Connect with us

Economia

Kenya, Meta e i moderatori concordano una mediazione

Tempo di lettura: 2 minuti. L’accordo tra Meta e i moderatori sottolinea le sfide e le complessità delle relazioni lavorative nel settore tecnologico

Pubblicato

in data

facebook criminale
Tempo di lettura: 2 minuti.

I moderatori di contenuti che stanno facendo causa a Meta e al suo ex partner di revisione dei contenuti in Africa, Sama, per presunto licenziamento illegittimo, hanno concordato di risolvere il caso fuori dal tribunale.

Dettagli dell’accordo

I 184 moderatori hanno accettato la mediazione cinque mesi dopo aver presentato la causa, un evento che probabilmente metterà fine a uno dei casi più noti che Meta ha affrontato sul continente. Questa decisione arriva dopo che il tribunale del lavoro e delle relazioni lavorative del Kenya ha chiesto alle parti, durante l’ultima udienza, di considerare la risoluzione della questione fuori dal tribunale. Le parti hanno scelto l’ex capo della giustizia del Kenya, Dr. Willy Mutunga, e il vice commissario del lavoro presso il Ministero del Lavoro e dello Sviluppo Sociale, Hellen Apiyo, come co-mediatori. Le trattative avranno luogo entro 21 giorni.

Reclami dei moderatori

I moderatori hanno fatto causa a Meta e Sama per averli presumibilmente licenziati in modo illegittimo, sostenendo che non sono stati emessi avvisi di ridondanza. Hanno inoltre affermato che non è stato emesso un preavviso di licenziamento di 30 giorni come previsto dalla legge keniota e che le loro indennità finali erano condizionate alla firma di accordi di non divulgazione. Hanno anche denunciato discriminazioni da parte del nuovo partner di moderazione dei contenuti di Meta, Majorel, sostenendo che tutti i precedenti dipendenti di Sama sono stati messi in “blacklist”. I moderatori hanno chiesto un risarcimento per il “disturbo causato” e che Sama annullasse l’avviso di ridondanza. Volevano anche che Meta, Sama e Majorel riconoscessero il loro diritto di sindacalizzazione. Sama ha sostenuto di aver rispettato le leggi sul lavoro del Kenya.

Ruolo dei moderatori

Sama ha assunto moderatori da tutto il continente, inclusi Etiopia, Uganda, Somalia e Sud Africa, per filtrare i post sui social media sulle piattaforme di Meta. I moderatori rimuovono contenuti che perpetrano e perpetuano odio, disinformazione e violenza, un lavoro che, secondo quanto affermato nella causa, ha influenzato “la loro salute mentale e il benessere generale”.

Altre cause contro Sama e Meta

Sama ha interrotto il contratto con Meta e i servizi di revisione dei contenuti per concentrarsi sul lavoro di etichettatura (annotazione di dati di visione computerizzata). Oltre a Meta, l’azienda è stata anche citata in giudizio da un ex moderatore di contenuti, Daniel Motaung, per lavoro forzato e tratta di esseri umani, relazioni lavorative ingiuste, mancata fornitura di adeguato supporto alla salute mentale e repressione sindacale. Motaung è stato presumibilmente licenziato per aver organizzato uno sciopero nel 2019 e per aver cercato di sindacalizzare i dipendenti di Sama. Meta è stata anche citata in giudizio da etiopi in Kenya per aver presumibilmente alimentato i conflitti che hanno portato alla morte di 500.000 etiopi durante la guerra del Tigray che si è conclusa l’anno scorso.

Economia

Pornhub Charity per combattere gli abusi sui minori

Tempo di lettura: < 1 minuto. Pornhub collabora con una charity del Regno Unito per combattere gli abusi sui minori e migliorare la sicurezza dei contenuti online.

Pubblicato

in data

Tempo di lettura: < 1 minuto.

Pornhub, uno dei più grandi siti di contenuti per adulti al mondo, ha annunciato una partnership con una charity del Regno Unito dedicata alla lotta contro gli abusi sui minori. Questo passo rappresenta un tentativo significativo da parte della piattaforma di migliorare la sicurezza dei suoi contenuti e di contribuire alla protezione dei minori online.

Dettagli della collaborazione

La partnership mira a rafforzare le misure di sicurezza di Pornhub per prevenire la diffusione di contenuti illegali e dannosi, in particolare quelli che coinvolgono minori. L’iniziativa si concentra su:

  • Implementazione di Tecnologie di Rilevamento: Utilizzo di strumenti avanzati per identificare e rimuovere tempestivamente qualsiasi contenuto sospetto.
  • Formazione del Personale: Miglioramento della formazione dei moderatori di contenuti per riconoscere e gestire in modo più efficace i materiali inappropriati.
  • Collaborazione con le Forze dell’Ordine: Cooperazione più stretta con le autorità per denunciare e agire contro i responsabili di abusi.

Impegno per la Sicurezza

Pornhub ha affrontato critiche significative in passato per la presenza di contenuti inappropriati sulla sua piattaforma. Questa collaborazione rappresenta un tentativo di rispondere a tali critiche e dimostrare un impegno concreto verso la sicurezza e la protezione dei minori. La charity del Regno Unito coinvolta ha una lunga storia di lotta contro gli abusi sui minori e offrirà a Pornhub competenze preziose e risorse per migliorare le sue pratiche di sicurezza. Questa partnership tra Pornhub e una charity del Regno Unito segna un passo importante nella protezione dei minori online. Attraverso l’implementazione di tecnologie avanzate e una stretta collaborazione con le autorità, Pornhub mira a creare un ambiente più sicuro per tutti gli utenti.

Prosegui la lettura

Economia

Google dona 15 milioni alla “democrazia” in Europa

Tempo di lettura: 2 minuti. Google lancia un fondo da 15 milioni di euro per rafforzare la democrazia in Europa, supportando iniziative civili e tecnologiche

Pubblicato

in data

Google dona 15 milioni alla "democrazia" in Europa
Tempo di lettura: 2 minuti.

Durante il Copenhagen Democracy Summit, Google ha riaffermato il suo impegno a sostenere la democrazia in Europa attraverso il lancio della nuova iniziativa “Google.org Impact Challenge: Strengthening Democracy in Europe“. Questo fondo di 15 milioni di euro aiuterà gruppi della società civile e innovatori sociali a promuovere la resilienza democratica utilizzando tecnologie avanzate e intelligenza artificiale (AI).

Responsabilità della tecnologia

Per molti europei, le aziende tecnologiche hanno una responsabilità evidente nel supportare la democrazia. Google, come azienda privata, vede la protezione delle istituzioni democratiche europee come un dovere fondamentale, sia per sostenere la cooperazione e l’innovazione sia per garantire la sicurezza e la prosperità delle comunità locali.

Investimento nella democrazia europea

Il fondo “Google.org Impact Challenge: Strengthening Democracy in Europe” non è mirato a un singolo ciclo elettorale, ma rappresenta un impegno a lungo termine. Il fondo sosterrà iniziative che promuovono l’integrità delle elezioni, migliorano la sicurezza informatica delle infrastrutture critiche e potenziano la capacità cyber delle organizzazioni non profit che lavorano in supporto della democrazia.

Supporto alle elezioni europee

Google continuerà a supportare le elezioni dell’UE attraverso due principali modalità:

Prodotti e politiche: Fornendo informazioni di alta qualità agli elettori, proteggendo le piattaforme dagli abusi e dotando le campagne di strumenti di sicurezza all’avanguardia e formazione.

Supporto alle organizzazioni della società civile: Il fondo da 15 milioni di euro aiuterà a scalare iniziative ad alto impatto che utilizzano l’AI per rafforzare la democrazia.

Focus su sicurezza e coinvolgimento civico

Un’attenzione particolare sarà rivolta alla protezione dell’integrità elettorale e al supporto delle organizzazioni che promuovono l’impegno civico, l’educazione e il dialogo. Tra le organizzazioni già supportate da Google.org ci sono:

  • ThinkYoung: Un think tank belga che organizza hackathon guidati dai giovani per sviluppare soluzioni innovative a sfide elettorali.
  • Full Fact: Un’organizzazione britannica di fact-checking che ha sviluppato un tool AI con l’aiuto di Google.org per aumentare la capacità di verifica delle informazioni.
  • Bodyguard.ai: Una startup francese che ha sviluppato tecnologia anti-cyberbullismo per creare spazi civici online più sani.

Con questa iniziativa, Google mira a garantire che la tecnologia continui a sostenere e rafforzare la democrazia in Europa, fornendo risorse e supporto per affrontare le sfide più pressanti in questo ambito.

Prosegui la lettura

Economia

40 Milioni di persone si abbonano al piano con Pubblicità di Netflix

Tempo di lettura: 2 minuti. Il piano con pubblicità di Netflix raggiunge 40 milioni di utenti attivi mensili, contribuendo a una crescita significativa degli abbonati e delle entrate.

Pubblicato

in data

Condivisione account Netflix
Tempo di lettura: 2 minuti.

Il piano di streaming supportato dalla pubblicità di Netflix ha raggiunto 40 milioni di utenti attivi mensili globali, con un incremento di 35 milioni rispetto all’anno precedente, ha annunciato oggi Netflix durante la presentazione pubblicitaria Upfront. Netflix ha un totale di 270 milioni di abbonati in tutto il mondo, quindi la maggior parte dei suoi utenti è ancora sui piani senza pubblicità.

Aumento della popolarità

Netflix ha resistito per molti anni all’implementazione di un piano con pubblicità, ma ha confermato nel 2022 l’intenzione di offrire un’opzione più economica per aumentare le entrate. Il piano “Standard con pubblicità” è stato lanciato alla fine del 2022 e la sua popolarità è cresciuta con l’aumento dei prezzi dei piani senza pubblicità.

Prezzi e Caratteristiche

Negli Stati Uniti, il piano “Standard con pubblicità” ha un prezzo di $6,99 al mese per lo streaming in HD su due dispositivi contemporaneamente, con la maggior parte dei film e degli spettacoli TV disponibili. Il piano base senza pubblicità costa $15,49 al mese, mentre il piano premium costa $22,99 al mese. Il piano supportato dalla pubblicità non include l’opzione di scaricare contenuti per la visione offline e non supporta l’audio spaziale.

Statistiche di Utilizzo

Secondo Netflix, oltre il 40% di tutte le iscrizioni nei paesi in cui è disponibile il piano con pubblicità riguarda questo piano. Più del 70% degli utenti del piano con pubblicità guarda contenuti Netflix per più di 10 ore al mese, e Netflix afferma che gli abbonati sono due volte più propensi a rispondere a un annuncio rispetto agli abbonati di altri servizi di streaming.

Collaborazioni e Prospettive Future

Dall’introduzione del piano supportato dalla pubblicità, Netflix ha collaborato con Microsoft per la gestione degli annunci, ma nel 2025 lancerà una piattaforma pubblicitaria interna. Oltre a incrementare le entrate con un’opzione più economica, Netflix ha anche intensificato le misure contro la condivisione delle password. Dopo aver messo fine all’uso multi-famiglia degli account, Netflix ha registrato una forte crescita degli abbonati e un aumento delle entrate.

Prosegui la lettura

Facebook

CYBERSECURITY

D-Link EXO AX4800 D-Link EXO AX4800
Sicurezza Informatica1 giorno fa

Vulnerabilità RCE zero-day nei router D-Link EXO AX4800

Tempo di lettura: 2 minuti. Un gruppo di ricercatori di SSD Secure Disclosure ha scoperto una vulnerabilità critica nei router...

SEC logo SEC logo
Sicurezza Informatica1 giorno fa

SEC: “notificare la violazione dei dati entro 30 giorni”

Tempo di lettura: 2 minuti. La SEC richiede alle istituzioni finanziarie di notificare le violazioni dei dati agli individui interessati...

Sicurezza Informatica2 giorni fa

Microsoft Azure: autenticazione multi-fattore (MFA) obbligatoria da luglio 2024

Tempo di lettura: 2 minuti. Microsoft inizierà a imporre l'autenticazione multi-fattore (MFA) per gli utenti di Azure a partire da...

Sicurezza Informatica2 giorni fa

USA arrestati sospetti dietro schema riciclaggio da 73 milioni

Tempo di lettura: 2 minuti. Gli Stati Uniti arrestano due sospetti accusati di guidare uno schema di riciclaggio di $73...

quick assist quick assist
Sicurezza Informatica3 giorni fa

Quick Assist di Microsoft sfruttato per ingegneria sociale

Tempo di lettura: 2 minuti. Storm-1811 sfrutta Quick Assist di Microsoft in attacchi ransomware tramite tecniche di ingegneria sociale. Scopri...

breachforums offline breachforums offline
Sicurezza Informatica4 giorni fa

BreachForums è offline e sotto il controllo dell’FBI

Tempo di lettura: 2 minuti. Il noto portale di annunci legati al crimine informatico dove si vendono i dati trafugati...

Cisco Talos Cisco Talos
Sicurezza Informatica5 giorni fa

Talos e CISA collaborano contro minacce Cyber a ONG e attivisti

Tempo di lettura: 2 minuti. Talos e CISA collaborano per proteggere le organizzazioni della società civile da minacce cyber, promuovendo...

Unit 42 Unit 42
Sicurezza Informatica6 giorni fa

DNS Tunneling: per tracciare vittime di Phishing

Tempo di lettura: 2 minuti. Gli hacker utilizzano il tunneling DNS per scandagliare le reti e tracciare le vittime, sfruttando...

Synlab Italia rivendicazione di Black Basta Synlab Italia rivendicazione di Black Basta
Sicurezza Informatica6 giorni fa

Black Basta Ransomware è diventato un problema mondiale

Tempo di lettura: 2 minuti. Black Basta Ransomware ha colpito più di 500 entità in vari settori, sottolineando la crescente...

cy4gaTE cy4gaTE
Economia6 giorni fa

Cy4Gate: accordo da un milione con Innovery

Tempo di lettura: 2 minuti. Cy4Gate rafforza la sua presenza nel mercato con una nuova partnership strategica con Innovery e...

Truffe recenti

Pharmapiuit.com Pharmapiuit.com
Inchieste22 ore fa

Pharmapiuit.com : sito truffa online dal 2023

Tempo di lettura: 2 minuti. Pharmapiuit.com è l'ultimo sito truffa ancora online di una serie di portali che promettono forti...

Temunao.Top Temunao.Top
Inchieste1 giorno fa

Temunao.Top: altro sito truffa che promette lavoro OnLine

Tempo di lettura: 2 minuti. Temunao.top è l'ennesimo sito web truffa che promette un premio finale a coloro che effettuano...

Inchieste2 giorni fa

Attenti a Mazarsiu.com : offerta lavoro truffa da piattaforma Adecco

Tempo di lettura: 2 minuti. Dalla piattaforma Adecco ad un sito che offre lavoro attraverso le Google Ads: è la...

Sicurezza Informatica2 settimane fa

BogusBazaar falsi e-commerce usati per una truffa da 50 milioni

Tempo di lettura: 2 minuti. Oltre 850,000 persone sono state ingannate da una rete di 75,000 falsi negozi online, con...

Sicurezza Informatica2 settimane fa

Truffatori austriaci scappano dagli investitori, ma non dalla legge

Tempo di lettura: 2 minuti. Le forze dell'ordine hanno smascherato e arrestato un gruppo di truffatori austriaci dietro una frode...

Shein Shein
Truffe online1 mese fa

Truffa dei buoni SHEIN da 300 euro, scopri come proteggerti

Tempo di lettura: < 1 minuto. La truffa dei buoni SHEIN da 300 euro sta facendo nuovamente vittime in Italia,...

OSINT2 mesi fa

USA interviene per recuperare 2,3 Milioni dai “Pig Butchers” su Binance

Tempo di lettura: 2 minuti. Il Dipartimento di Giustizia degli USA interviene per recuperare 2,3 milioni di dollari in criptovalute...

dimarcoutletfirenze sito truffa dimarcoutletfirenze sito truffa
Inchieste3 mesi fa

Truffa dimarcoutletfirenze.com: merce contraffatta e diversi dalle prenotazioni

Tempo di lettura: 2 minuti. La segnalazione alla redazione di dimarcoutletfirenze.com si è rivelata puntuale perchè dalle analisi svolte è...

sec etf bitcoin sec etf bitcoin
Economia4 mesi fa

No, la SEC non ha approvato ETF del Bitcoin. Ecco perchè

Tempo di lettura: 3 minuti. Il mondo delle criptovalute ha recentemente assistito a un evento senza precedenti: l’account Twitter ufficiale...

Sicurezza Informatica5 mesi fa

Europol mostra gli schemi di fronde online nel suo rapporto

Tempo di lettura: 2 minuti. Europol’s spotlight report on online fraud evidenzia che i sistemi di frode online rappresentano una grave...

Tech

Smartphone11 minuti fa

Realme GT 6T: Display da 120Hz e specifiche tecniche rivelate

Tempo di lettura: 2 minuti. Il Realme GT 6T verrà lanciato in India con un display LTPO a 120Hz, Snapdragon...

Tech31 minuti fa

WhatsApp migliora la privacy con la funzione Cross-Device Chat Lock

Tempo di lettura: 2 minuti. WhatsApp Cross-Device Chat Lock migliora la privacy, proteggendo le chat private su tutti i dispositivi...

Mac Studio Pro Mac Studio Pro
Tech41 minuti fa

Nessun nuovo Mac Studio e Mac Pro fino alla metà del 2025

Tempo di lettura: 2 minuti. Apple non aggiornerà i Mac Studio e Mac Pro fino alla metà del 2025, secondo...

Intelligenza Artificiale51 minuti fa

Perché l’analisi del sentiment necessita di rilevare il sarcasmo?

Tempo di lettura: 2 minuti. Scopri come un nuovo algoritmo multimodale sviluppato dall'Università di Groningen migliora il rilevamento del sarcasmo,...

Samsung Galaxy Ring Samsung Galaxy Ring
Tech4 ore fa

Samsung Galaxy Ring: svelate le ultime misure

Tempo di lettura: < 1 minuto. Scopri i dettagli del Samsung Galaxy Ring, disponibile in nove misure e dotato di...

Galaxy S21 FE Galaxy S21 FE
Smartphone5 ore fa

Galaxy S21 FE supporta l’app Camera Assistant di Samsung

Tempo di lettura: < 1 minuto. Galaxy S21 FE supporta ora l'app Camera Assistant di Samsung, permettendo agli utenti di...

Oppo Find X7 Ultra Oppo Find X7 Ultra
Smartphone5 ore fa

Oppo Find X7 Ultra: arriva modalità fotocamera 25MP salvaspazio

Tempo di lettura: 2 minuti. L'Oppo Find X7 Ultra riceve un aggiornamento che introduce modalità fotocamera da 25MP, migliorando la...

Tech5 ore fa

One UI 7 (Android 15) migliora durata batteria su Galaxy

Tempo di lettura: 2 minuti. One UI 7 (Android 15) porta significativi miglioramenti nella durata della batteria per dispositivi Galaxy...

Tech5 ore fa

Riparabilità iPad Pro da 13 pollici è facile, la Pencil no

Tempo di lettura: 2 minuti. Il nuovo OLED iPad Pro da 13 pollici offre miglioramenti nella riparabilità, con una batteria...

render razr 50 ultra render razr 50 ultra
Smartphone23 ore fa

Rivelati i render dei Motorola Razr 50 e Razr 50 Ultra

Tempo di lettura: 2 minuti. Scopri le specifiche e i render dei nuovi Motorola Razr 50 e Razr 50 Ultra,...

Tendenza