Connect with us

DeFi

Stellar Lumen: la cripto che costa poco e piace alle big tech

Pubblicato

il

Condividi questo contenuto
Tempo di lettura: 3 minuti.

In parole povere, Stellar è una rete aperta che consente di spostare e conservare denaro. Quando è stato rilasciato nel luglio 2014, uno dei suoi obiettivi era aumentare l’inclusione finanziaria raggiungendo gli unbanked del mondo, ma poco dopo le sue priorità si sono spostate sull’aiutare le società finanziarie a connettersi tra loro attraverso la tecnologia blockchain. Il token nativo della rete, lumen, funge da ponte che rende meno costoso il commercio di asset attraverso i confini. Tutto ciò mira a sfidare i fornitori di servizi di pagamento esistenti, che spesso addebitano commissioni elevate per un servizio simile. Se tutto ciò suona familiare, vale la pena notare che Stellar era originariamente basato sul protocollo Ripple Labs. La blockchain è stata creata come risultato dell’hard fork e il codice è stato successivamente riscritto.

Se sei interessato ad entrare nel mondo delle criptovalute, la redazione suggerisce queste piattaforme di scambio perchè quelle ritenute più affidabili a livello internazionale

Binance              

Crypto

Coinbase

Etoro

RICORDATI che si tratta sempre di investimenti ad ALTO rischio.

SCOMMETTI quanto puoi permetterti di PERDERE

Chi sono i fondatori di Stellar?

Jed McCaleb ha fondato Stellar con l’avvocato Joyce Kim dopo aver lasciato Ripple nel 2013 per disaccordi sulla direzione futura dell’azienda. L’obiettivo di McCaleb è garantire che Stellar possa offrire alle persone un modo per trasferire la loro fiat in criptovalute ed eliminare l’attrito che le persone normalmente sperimentano quando inviano denaro in tutto il mondo. Attualmente ricopre il ruolo di CTO di Stellar, nonché co-fondatore della Stellar Development Foundation. Questa organizzazione senza scopo di lucro mira a “sbloccare il potenziale economico del mondo rendendo i soldi più fluidi, i mercati più aperti e le persone più responsabili”.

Cosa rende unico Stellar?

Le tasse sono un punto critico per molti. Tuttavia, i costi elevati quando si effettuano pagamenti transfrontalieri non sono solo esclusivi delle soluzioni di pagamento basate su fiat come PayPal: è noto che anche le commissioni di transazione superano il tetto sulle blockchain di Bitcoin ed Ethereum a causa della congestione. Stellar è unico perché ogni transazione costa solo 0,00001 XLM. Dato che un’unità di questa criptovaluta costa solo pochi centesimi al momento della scrittura, questo aiuta a garantire che gli utenti mantengano più soldi. Pochi progetti blockchain sono riusciti a garantire partnership con aziende tecnologiche di grandi marchi e aziende fintech. Alcuni anni fa, Stellar e IBM si sono uniti per lanciare World Wire, un progetto che ha consentito a grandi istituzioni finanziarie di inviare transazioni alla rete Stellar e di effettuare transazioni utilizzando asset bridge come le stablecoin. Sebbene altre blockchain abbiano fondi comunitari, il che significa che le sovvenzioni possono essere concesse a progetti che aiutano ulteriormente l’ecosistema, Stellar consente ai suoi utenti di votare su quali iniziative dovrebbero ricevere questo supporto.

Quante monete Stellar (XLM) ci sono in circolazione?

Quando la rete Stellar è stata lanciata nel 2015, sono stati emessi un totale di 100 miliardi di XLM, ma le cose sono cambiate dalla data di rilascio. Attualmente, l’offerta totale è di 50 miliardi di XLM e l’offerta in circolazione è attualmente di 20,7 miliardi. Nel 2019, la Stellar Development Foundation ha annunciato che stava bruciando oltre la metà della fornitura di criptovaluta. Ciò significa che ora controlla circa 30 miliardi di XLM. Mentre parte di questo capitale è destinato al marketing e allo sviluppo dell’organizzazione, circa un terzo è riservato a investimenti in altre iniziative blockchain. Spiegando perché è stata necessaria questa mossa drastica – e promettendo di non bruciare più XLM in futuro – la fondazione ha spiegato: “SDF può essere più snello e fare il lavoro per cui è stato creato utilizzando meno lumen… Quei 55,5 miliardi di lumen non stavano andando per aumentare l’adozione di Stellar.

Come è protetta la rete stellare?

Questa rete è protetta utilizzando lo Stellar Consensus Protocol, che è descritto come avente quattro proprietà principali: “Controllo decentralizzato, bassa latenza, fiducia flessibile e sicurezza asintotica”. Attraverso SCP, chiunque può partecipare al processo di raggiungimento del consenso e nessuna singola entità può finire con la maggioranza del potere decisionale. Anche le transazioni vengono confermate a buon mercato ed entro pochi secondi e sono in atto misure di sicurezza se i malintenzionati tentano di unirsi alla rete.

Iscriviti alla newsletter settimanale di Matrice Digitale

* inserimento obbligatorio

DeFi

Musk “il fallito” raggiunge il pareggio di bilancio con Twitter

Pubblicato

il

Condividi questo contenuto
Tempo di lettura: < 1 minuto.

Elon Musk, CEO di Twitter, ha dichiarato che la società sta andando verso il pareggio di bilancio, dopo aver “salvato” la piattaforma dalla bancarotta. Musk non ha fornito prove specifiche della improvvisa inversione di tendenza. Musk ha acquisito Twitter per 44 miliardi di dollari alla fine di ottobre 2022 e ha effettuato licenziamenti massicci, lasciando senza lavoro centinaia di dipendenti. Ha dichiarato perdite per la società di 4 milioni di dollari al giorno. Ha concentrato i suoi sforzi su iniziative come Twitter Blue, un servizio a pagamento, ma non è chiaro se siano stati in grado di controbilanciare il debito di 18,5 miliardi di dollari di Twitter a novembre o il calo delle entrate pubblicitarie. Nel 4° trimestre del 2022, Twitter ha perso 270 milioni di dollari e le vendite di annunci pubblicitari sono diminuite del 40% rispetto all’anno precedente, ma è l’eredità della vecchia amministrazione che aveva creato una savana di contenuti illeciti mischiati ai brand dei grandi marchi.

Prosegui la lettura

DeFi

ChatGpt lancia Plus: versione a pagamento. Vale la pena spendere 20 dollari?

Condividi questo contenuto

Tempo di lettura: < 1 minuto. Svelati pochi dettagli e sembra poco per scaldarsi

Pubblicato

il

ChatGPT
Condividi questo contenuto
Tempo di lettura: < 1 minuto.

L’applicativo di intelligenza artificiale ChatGpt lancia una versione a pagamento da 20 dollari al mese di cui si sa ancora poco. Dopo l’esplosione di utenti simultanei che ne hanno provocato più volte un crollo dei sistemi, il CEO di OpenAI ha annunciato l’ingresso nel mercato della versione a pagamento ed ha annunciato un sondaggio a cui ha partecipato anche la redazione di Matrice Digitale.

Nel sondaggio era chiesto quale fosse il prezzo minimo, massimo e massimo sopportabile ed il valore indicato è stato di 20 dollari massimo. L’applicativo sarà in vendita a 20 dollari come annunciato e per il momento ci sono poche indiscrezioni sulle caratteristiche che avrà in più alla versione a pagamento.

Sicuramente, a detta di molti, chi paga avrà una corsia preferenziale e non sarà buttato fuori nei momenti di picco. Pare che la versione sia anche più estesa in termini di “competenze” anche se verrà implementata ulteriormente in corso d’opera tramite dei feedback degli utenti che potranno richiedere servizi in base alle loro esigenze.

Sarà più veloce ottenere risposte, ma non c’è nessun riferimento al limite di caratteri imposto da OpenAI nella versione free e nemmeno all’utilizzo di fonti instantanee prese dalla Rete. In poche parole, ChatGpt molto probabilmente impiegherà meno tempo a dare risposte, soluzioni, ma senza Internet sarà limitato e non esprimerà il suo potere massimale.

Prosegui la lettura

DeFi

Criptovalute: stretta del governo inglese dopo scandalo FTX

Pubblicato

il

Condividi questo contenuto
Tempo di lettura: 2 minuti.

Il ministero delle Finanze britannico ha in programma una regolamentazione “robusta” per gli asset cripto, dopo il crollo della borsa cripto FTX dello scorso anno, che ha lasciato milioni di persone a subire perdite per miliardi di dollari. Attualmente la criptovaluta non è regolamentata a livello globale e le imprese devono solo effettuare controlli per prevenire il riciclaggio di denaro. Tuttavia, la Financial Conduct Authority (FCA) britannica ha dichiarato che oltre l’80% dei richiedenti la licenza non è stato in grado di dimostrare di essere in grado di farlo in modo adeguato, dato che il “denaro oscuro” scorre attraverso il settore. La bozza di regole, che sarà pubblicata mercoledì, garantirà standard solidi, trasparenti ed equi, coerenti con l’approccio alla finanza tradizionale, ha dichiarato martedì il Ministro dei Servizi Finanziari Andrew Griffith in un comunicato.

“Rimaniamo fermi nel nostro impegno a far crescere l’economia e a consentire il cambiamento tecnologico e l’innovazione – e questo include la tecnologia dei criptoasset”, ha detto Griffith. Le nuove regole arrivano dopo che l’aumento dei tassi di interesse ha portato a una serie di fallimenti nel settore nel 2022, cancellando 1.400 miliardi di dollari dal valore del mercato delle criptovalute. Il prezzo del bitcoin, il più scambiato, è crollato del 60%. Il crollo del mercato ha scosso la fiducia nelle criptovalute, anche se rimane l’interesse per la tecnologia sottostante, più comunemente nota come blockchain, per altri usi come i pagamenti.

Rishi Sunak, l’amico delle criptovalute, è primo ministro del Regno Unito dopo l’uscita di Truss

Ci sarà una consultazione pubblica di tre mesi sui nuovi piani, seguita da proposte di regole dettagliate da parte della FCA. Il ministero ha dichiarato che il suo approccio mitigherà i rischi più significativi del settore. “Queste proposte attribuiranno alle sedi di negoziazione di criptovalute la responsabilità di definire i requisiti di contenuto dettagliati per i documenti di ammissione e di divulgazione, garantendo che le borse di criptovalute abbiano standard equi e solidi”, ha dichiarato il ministero.

Fonte: Reuters

Prosegui la lettura

Facebook

CYBERWARFARE

Notizie14 ore fa

Intelligenza Artificiale e guerra: come si muove il mondo

Tempo di lettura: 3 minuti. I Paesi devono risolvere le sfide dell'ondata di intelligenza artificiale per vincere guerre e conflitti...

Notizie3 giorni fa

Russia, nuove varianti spyware Gamaredon, prendono di mira le autorità ucraine

Tempo di lettura: 2 minuti. Condividi questo contenutoLo State Cyber Protection Centre (SCPC) dell’Ucraina ha denunciato l’attore russo sponsorizzato dallo...

Notizie3 giorni fa

Attacco hacker: Cali di rete, rischio ransomware e molta disinformazione.

Tempo di lettura: 3 minuti. Condividi questo contenutoLattacco hacker che ha colpito l’Italia rappresenta una novità seppur attesa dalle nefaste...

Notizie3 giorni fa

Italia, Attacco Hacker in corso. ACN e CSIRT lanciano l’allarme WMWARE

Tempo di lettura: 2 minuti. Una vecchia vulnerabilità sfruttata da Hive oppure c'è un attacco al perimetro cibernetico del paese?

Notizie1 settimana fa

Guerra cibernetica: escalation dopo la fine della guerra tra Ucraina e Russia

Tempo di lettura: < 1 minuto. Le prime dichiarazioni dal Cybertech di TelAviv fanno comprendere che il mondo sarà sempre...

Notizie1 settimana fa

NikoWiper: il malware che ha preso di mira il settore energetico ucraino

Tempo di lettura: 3 minuti. Condividi questo contenutoSandworm, affiliato alla Russia, ha utilizzato un altro ceppo di malware wiper, denominato...

Multilingua1 settimana fa

Ucraina colpita dal quinto Wiper “SwiftSlicer”

Tempo di lettura: 2 minuti. Condividi questo contenutoL’Ucraina ha subito un nuovo attacco informatico da parte della Russia che ha...

Notizie2 settimane fa

Killnet mette a sedere i siti web tedeschi

Tempo di lettura: 2 minuti. Condividi questo contenutoGli hacker attivisti russi hanno messo offline diversi siti web tedeschi mercoledì in...

Notizie2 settimane fa

Ex diplomatico: Cina spia i cittadini con frigoriferi, portatili e lampadine britannico

Tempo di lettura: < 1 minuto. Secondo un rapporto inviato al governo dall'ex diplomatico, la tecnologia "cavallo di Troia" rappresenta...

Notizie3 settimane fa

NoName057 offre ricompense finanziarie per partecipare agli attacchi DDoS

Tempo di lettura: 2 minuti. Ai volontari vengono offerte ricompense fino a 80.000 rubli per attacchi riusciti con il client...

Truffe recenti

Truffe online1 settimana fa

Truffa Facebook Little Flowers ai danni de La Repubblica: la matrice è cinese

Tempo di lettura: 3 minuti. Condividi questo contenuto In questi giorni abbiamo analizzato come attraverso Google Adwords è possibile veicolare...

Truffe online1 settimana fa

Truffa da 25.000 euro su Hiobit.com : la matrice è asiatica

Tempo di lettura: 2 minuti. Da Tinder ad un sito internet di trading, come un profilo asiatico è riuscito a...

Truffe online1 settimana fa

Pacco e contropaccotto: Vinted consente truffa “Morada” ai danni dei suoi venditori

Tempo di lettura: 2 minuti. Altro venditore di 500 euro, la società ha rimborsato il criminale a migliaia di km...

Truffe online3 settimane fa

Malware trasmesso da Google Ads prosciuga l’intero portafoglio di criptovalute di un influencer NFT

Tempo di lettura: 2 minuti. Un link pubblicitario sponsorizzato su Google ha nascosto un malware che ha travasato migliaia di...

Notizie1 mese fa

“Entra nell’Interpol” la nuova truffa sui social media che spopola in Sud Africa

Tempo di lettura: 2 minuti. L'Organizzazione internazionale di polizia criminale (Interpol) ha lanciato un allarme su una truffa online che...

DeFi2 mesi fa

Scandalo FTX, i genitori di Sam Bankman Fried sono indagati: confermata l’inchiesta di Matrice Digitale

Tempo di lettura: 2 minuti. Avrebbero speso i fondi societari per acquisti personali e sono il collante con le "coperture"...

Truffe online3 mesi fa

Sospettati di uno schema Ponzi arrestati in Grecia e Italia ricercati da INTERPOL

Tempo di lettura: 2 minuti. INTERPOL ha lanciato l'IFCACC all'inizio di quest'anno, per fornire una risposta globale coordinata contro la...

Truffe online3 mesi fa

Truffa del Trust Wallet PayPal

Tempo di lettura: 2 minuti. Scoperta da Trend Micro, la truffa che sfrutta il brand di PayPal, può essere così...

Truffe online4 mesi fa

Sospetto arrestato in relazione a una frode di investimento da un milione di euro

Tempo di lettura: 2 minuti. L'azione ha portato l'Europol a rilasciare consigli in tal senso.

Truffe online4 mesi fa

I truffatori e i disonesti al telefono: è possibile fermarli?

Tempo di lettura: 4 minuti. I consigli di Sophos e l'invito di Matrice Digitale a segnalarli al nostro modello

Tendenza