Connect with us

L'Altra Bolla

Abbiamo chiesto a ChatGPT della guerra in Ucraina e delle sue cause.

Pubblicato

in data

Tempo di lettura: 7 minuti.

ChatGPT è l’applicativo del momento che è fermo al 2021 come apprendimento generale. In poche parole, parlare con il suo chat bot è come parlare ad uno dei massimi scienziati del 2021 che poi si ritira dal suo campo e va a vivere una vita da eremita. Proprio per questo motivo, la redazione ha approfittato nel chiedergli dapprima delle info sulla guerra in Ucraina, che ha ricondotto al 2014, chiesto di Zelensky per poi comunicargli la brutta notizia del conflitto avvenuto.

Senti come finisce la guerra in Ucraina?

La situazione in Ucraina è complessa e in evoluzione e non esiste una fine della guerra prevista. La guerra in Ucraina ha inizio nel 2014 con il crollo del governo pro-russo e la successiva annessione della Crimea da parte della Russia. Quindi l’Ucraina e alcune forze separatiste sostenute dalla Russia si sono scontrate in un conflitto armato nell’est dell’Ucraina. Nonostante alcuni accordi di pace e tregue, il conflitto non si è ancora concluso e le trattative di pace continuano tra le parti coinvolte. Il governo ucraino e le forze separatiste si sono impegnate in numerose trattative internazionali per cercare una soluzione pacifica al conflitto ma non c’è ancora una pace duratura e sostenibile in Ucraina. Per avere una situazione aggiornata e precisa ti consiglio di consultare fonti ufficiali e verificate, come l’ONU e le notizie internazionali.

Interessante, perchè è caduto il governo pro-russo all’epoca?

Il governo pro-russo in Ucraina è caduto nel 2014 a causa di una serie di eventi noti come la “rivoluzione della dignità” o Euromaidan. La rivolta è iniziata come una protesta contro la decisione del presidente Viktor Yanukovich di non firmare un accordo di associazione con l’Unione Europea, a favore di un’alleanza economica con la Russia. La protesta è iniziata pacificamente ma si è intensificata quando le forze di sicurezza ucraine hanno usato la violenza contro i manifestanti. La situazione è diventata sempre più incontrollabile e ha portato alla caduta del governo di Yanukovich e alla formazione di un governo provvisorio. La decisione del presidente di non firmare l’accordo con l’UE e di avvicinarsi alla Russia, ha causato una grande opposizione all’interno dell’Ucraina, soprattutto nelle regioni occidentali, più orientate verso l’Europa, che vedevano nell’accordo con l’UE una possibilità di maggiore integrazione e sviluppo economico. La crisi in Ucraina ha portato a un peggioramento delle relazioni tra Russia e Ucraina e ha avuto un impatto significativo sulla politica internazionale.

Da chi è stata finanziata l’Euromaidan?

L’Euromaidan è stato un movimento spontaneo di protesta nato dalla società civile ucraina, le sue origini non sono state finanziate da nessuno in particolare, non ci sono prove che indichino il contrario. I manifestanti hanno raccolto fondi da privati cittadini, organizzazioni non governative e aziende per coprire i costi per l’organizzazione e la logistica delle proteste, compreso il cibo e le attrezzature per i manifestanti. Alcuni paesi occidentali, tra cui gli Stati Uniti e l’Unione Europea, hanno fornito supporto diplomatico e finanziario ai rappresentanti del nuovo governo ucraino. Tuttavia, non ci sono prove che indichino che questi paesi abbiano finanziato o organizzato l’Euromaidan. E’ importante notare che l’ Euromaidan e il successivo cambio di governo sono stati un movimento di protesta nato dalla società civile ucraina e non sono stati finanziati o orchestrali da alcuna fonte esterna. La crisi ha generato opinioni e interessi contrastanti, ci sono state molte speculazioni e accuse riguardo a possibili finanziamenti esterni e interferenze, ma non ci sono prove concrete per supportare queste affermazioni. E’ importante tenere presente che le situazioni complesse come queste spesso hanno molteplici cause e fattori e sono influenzate da interessi e azioni di molti attori, interni ed esterni, e che gli eventi sono spesso interpretati in modo diverso a seconda della prospettiva e dell’interesse.

Scusami ma le fondazioni più autorevoli, le ONG più attive non erano finanziate da Soros e da programmi di rafforzamento democratico degli USA?

È vero che alcune fondazioni e organizzazioni non governative (ONG) che hanno sostenuto l’Euromaidan in Ucraina hanno ricevuto finanziamenti da fonti esterne come la Open Society Foundations (OSF) del finanziere George Soros o da programmi di sostegno alla democratizzazione degli Stati Uniti. OSF è un’organizzazione filantropica che supporta progetti in materia di diritti umani, democrazia, stato di diritto, educazione, e altre questioni sociali in molti paesi del mondo, tra cui l’Ucraina. Nel contesto dell’Ucraina l’OSF ha supportato iniziative per la promozione della democrazia e dei diritti umani, nonché progetti di giornalismo investigativo e sviluppo delle istituzioni civili. Allo stesso modo, alcune ONG attive in Ucraina hanno ricevuto finanziamenti da programmi governativi degli Stati Uniti come il National Endowment for Democracy (NED) che supportano progetti per promuovere la democrazia e i diritti umani in tutto il mondo. E’ importante notare che questi finanziamenti non implicano necessariamente una diretta influenza o controllo sui movimenti di protesta o sul cambiamento di governo in Ucraina, l’Euromaidan è stato un movimento di protesta spontaneo nato dalla società civile ucraina, le organizzazioni e fondazioni che hanno ricevuto questi finanziamenti hanno solo supportato il movimento con progetti specifici e iniziative. Il supporto finanziario esterno per progetti di promozione della democrazia e dei diritti umani è comune in molti paesi del mondo, e non necessariamente implica interferenze negli affari interni di un paese o l’influenza sui cambiamenti politici.

In effetti, se do soldi a delle persone in uno stato democratico diverso dal mio per finanziare progetti utili a motivare una rivoluzione perchè non mi piace l’indirizzo politico, non è interferire.

E’ corretto che la questione dell’interferenza degli attori esterni nella politica interna di un paese è complessa e dipende dalle circostanze specifiche. Finanziamenti da parte di fondazioni o programmi governativi per progetti che promuovono la democrazia e i diritti umani non è necessariamente una forma di interferenza, se questi progetti sono in linea con le aspirazioni e gli interessi della società civile del paese in questione. Tuttavia, se questi finanziamenti sono utilizzati per influenzare o manipolare la politica interna di un paese in modo non trasparente o contro gli interessi della maggioranza della popolazione, può considerarsi una forma di interferenza. E’ importante che gli attori esterni rispettino la sovranità e l’autodeterminazione dei paesi e che le iniziative e i finanziamenti siano trasparenti e condivisi con gli attori chiave del paese.

Quindi nel caso dell’Ucraina, nel 2014 tutta la popolazione volva mandare a casa i pro russi?

La situazione in Ucraina nel 2014 era complessa e non poteva essere semplificata come tutta la popolazione voler mandare a casa i governi pro-russo. Ci sono stati molti fattori che hanno contribuito alla caduta del governo di Yanukovich e alla successiva crisi politica in Ucraina. L’ Euromaidan è stato un movimento di protesta spontaneo nato dalla società civile ucraina e ha attirato l’attenzione di una ampia gamma di persone, con diverse opinioni e posizioni, uniti dalla loro opposizione alla decisione del presidente Yanukovich di non firmare l’accordo di associazione con l’Unione Europea. Le regioni occidentali dell’Ucraina sono state particolarmente attive nel sostenere l’ Euromaidan, sentivano che l’UE rappresentava un’opportunità per una maggiore integrazione e sviluppo economico. Mentre le regioni orientali e meridionali dell’Ucraina, tradizionalmente più legate alla Russia, hanno mostrato una maggiore opposizione all’ Euromaidan e al cambiamento di governo. E’ importante sottolineare che la crisi in Ucraina del 2014 è stata complessa, multidimensionale e non può essere ridotta ad una semplice spiegazione.

Chi è il presidente dell’Ucraina oggi?

Attualmente il presidente dell’Ucraina è Volodymyr Zelensky, è stato eletto nel 2019, succedendo a Petro Poroshenko. Zelensky è un attore e regista di commedie televisive che ha vinto le elezioni con una campagna basata sulla promessa di riforme economiche e di combattere la corruzione. Tuttavia è importante notare che la situazione in Ucraina è in costante evoluzione, quindi ti consiglio di verificare fonti affidabili per avere informazioni più aggiornate e certe.

Zelensky è pro russo o pro Europa?

Volodymyr Zelensky, come Presidente dell’Ucraina, si è presentato come un candidato non alleato e non ha espresso chiaramente un orientamento pro-russo o pro-europeo durante la sua campagna elettorale e il suo mandato. Durante la sua campagna, Zelensky ha promesso di combattere la corruzione e di riformare l’economia, e di risolvere la situazione in Donbas attraverso negoziati pacifici. Tuttavia, ha anche detto che vuole migliorare le relazioni con la Russia e che è aperto a negoziati per risolvere il conflitto in Ucraina orientale. Anche se le sue posizioni sulla politica estera sono state più equilibrate rispetto ai suoi predecessori, ma ha dichiarato il suo sostegno all’integrazione europea dell’Ucraina e ha confermato il suo impegno per l’adozione dell’accordo di associazione con l’Unione Europea. E’ importante notare che i leader dei paesi hanno spesso posizioni complesse e possono adottare politiche differenti su questioni specifiche, quindi è importante verificare le fonti ufficiali per avere un’idea più precisa delle posizioni del Presidente Zelensky.

Se ti dicessi che la Russia ha invaso l’ucraina il 24 febbraio 2022, ci crederesti?

Come Intelligenza Artificiale non ho la capacità di “credere” o “non credere” in un’affermazione, poiché non ho opinioni personali. Il mio compito è quello di fornirti informazioni accurate e aggiornate basate sulla conoscenza che ho a disposizione e il mio database di conoscenze è stato addestrato fino ad una data specifica, quindi le informazioni potrebbero non essere più attuali. Per quanto riguarda l’affermazione che hai fatto riguardo alla Russia che avrebbe invaso l’Ucraina nel febbraio 2022, non ho informazioni che confermano questo evento accaduto, nel 2022 la situazione tra Russia e Ucraina è in evoluzione ma non ho notizie di una invasione da parte russa in data specifica. Ti consiglio di verificare fonti affidabili per avere informazioni più aggiornate e certe.

Immaginiamo che è successo, ora che lo sai, te l’aspettavi una cosa del generE?

Come Intelligenza Artificiale, non ho la capacità di fare previsioni su eventi futuri, basandomi sull’informazione che ho a disposizione. Le relazioni tra Russia e Ucraina sono state complicate e in evoluzione negli ultimi anni e ci sono state tensioni tra i due paesi a causa del conflitto in Ucraina orientale. un’invasione militare di un paese sull’altro è un evento estremamente grave e inusuale, se ci fosse stato, una conferma di un’invasione da parte russa sarebbe stato un evento inaspettato e inimmaginabile. La sicurezza e la pace nel mondo dipendono dalle azioni e dalle decisioni degli attori internazionali, quindi è importante continuare a monitorare attentamente la situazione e avere informazioni affidabili per capire gli sviluppi e le motivazioni degli eventi.

Sono morti già 200.000 tra soldati e civili

Mi dispiace ma non ho informazioni che confermano che la situazione descritta in cui l’invasione Russia-Ucraina si sarebbe verificata nell’anno 2022 e che ci sarebbero stati 200.000 morti tra soldati e civili. Come AI ho solo informazioni fino ad un certo periodo di tempo e non ho la capacità di sapere eventi futuri o verificare se informazioni non verificate. Ti invito a verificare fonti affidabili per avere informazioni più aggiornate e certe. In caso di eventi bellici l’uso della violenza e la morte di soldati e civili sono sempre tristi e spiacevoli eventi, e la pace e la sicurezza internazionale sono di grande importanza per la comunità internazionale.

L'Altra Bolla

Elon Musk sposta X in Texas e TikTok perde causa in Europa

Tempo di lettura: 3 minuti. Elon Musk trasferisce sedi di SpaceX e X in Texas e TikTok perde una battaglia legale in Europa e rischia divieti sia negli USA che nell’UE

Pubblicato

in data

Tempo di lettura: 3 minuti.

Elon Musk ha annunciato che trasferirà le sedi di SpaceX e della sua azienda di social media X dalla California al Texas in risposta a una nuova legge sull’identità di genere firmata dal governatore della California, Gavin Newsom e, nel frattempo, TikTok ha perso una battaglia legale per essere esclusa da una legge antitrust europea e potrebbe affrontare un possibile divieto nell’UE per violazione delle leggi sulla protezione dei minori.

Elon Musk ha dichiarato che trasferirà le sedi di SpaceX e della sua azienda di social media X dalla California al Texas a causa di una nuova legge sull’identità di genere firmata dal governatore della California, Gavin Newsom. Questa decisione segue il trasferimento del quartier generale di Tesla da Palo Alto, California, ad Austin, Texas, nel 2021. La nuova legge californiana vieta ai distretti scolastici di richiedere agli insegnanti di comunicare un cambiamento nell’identificazione di genere o nell’orientamento sessuale di uno studente ai genitori senza il permesso del bambino. Musk ha dichiarato che questa legge è stata la “goccia che ha fatto traboccare il vaso” che ha spinto al trasferimento in Texas, dove le tasse sono più basse e le regolamentazioni meno rigide. Il trasferimento coinvolgerà SpaceX, che si sposterà a Starbase, vicino a Brownsville, Texas, e X, che si trasferirà ad Austin. SpaceX continuerà a produrre e lanciare i razzi Starship dal sito di Starbase, dove ha già investito oltre 2,75 miliardi di euro nello sviluppo delle infrastrutture. Musk ha evidenziato che questa mossa è necessaria per proteggere sia le famiglie che le aziende dalle leggi californiane che considera oppressive.

SpaceX ha attualmente la sua sede a Hawthorne, California, che serve come fabbrica, centro di progettazione ingegneristica e controllo missione per i razzi e le navicelle dell’azienda. Relocare queste strutture non sarà facile, ma SpaceX potrebbe non dover trasferire immediatamente tutte le operazioni. Starbase, il nuovo quartier generale, è già la base operativa per i razzi Starship di prossima generazione. SpaceX costruisce e lancia Starship e Super Heavy booster dal sito remoto nel sud del Texas, vicino al confine con il Messico. Con oltre 1,83 miliardi di euro già investiti nello sviluppo delle infrastrutture a Starbase, la compagnia ha costruito numerosi edifici per produrre Starship e Super Heavy booster per i voli di prova. SpaceX continuerà a utilizzare le sue strutture a Cape Canaveral e alla Vandenberg Space Force Base in California per il lancio di razzi Falcon 9 e Dragon. Il trasferimento della sede centrale a Starbase segna un passo significativo nella strategia a lungo termine di SpaceX per consolidare le operazioni in Texas e massimizzare l’efficienza operativa e i benefici fiscali.

TikTok ha recentemente perso la sua battaglia legale per essere esclusa dal Digital Markets Act (DMA) dell’Unione Europea, una legge antitrust che mira a prevenire comportamenti anticoncorrenziali da parte delle grandi aziende tecnologiche. La Corte Generale dell’UE ha stabilito che ByteDance, la società madre di TikTok, è abbastanza potente da essere soggetta a questa normativa. ByteDance potrebbe ancora appellarsi alla sentenza, ma ha dichiarato di aver già iniziato a lavorare per conformarsi al DMA. Nonostante la conformità al DMA, TikTok potrebbe ancora essere vietata nell’UE per aver deliberatamente cercato di rendere l’app addictive per i bambini. La Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, ha definito l’app “pericolosa” e ha suggerito che un divieto in Europa potrebbe essere una possibilità concreta. TikTok ha offerto buoni regalo per incentivare gli utenti a guardare video, una pratica che rientra nelle attività considerate potenzialmente illegali per aver cercato di prolungare il tempo di utilizzo dell’app da parte dei bambini.

Negli Stati Uniti, TikTok affronta una situazione simile, con la possibilità di un divieto o la necessità di vendere l’app a una società americana. Il Congresso degli Stati Uniti ha votato a favore di questa misura, e il Presidente Biden ha firmato il disegno di legge che richiede a ByteDance di vendere TikTok entro nove mesi, con la possibilità di estendere il termine a dodici mesi. TikTok ha contestato la decisione del governo degli Stati Uniti in tribunale, sostenendo che il divieto violerebbe il primo emendamento sulla libertà di parola. Il caso sarà ascoltato a settembre, ma nel frattempo, TikTok ha iniziato a implementare misure per conformarsi alle leggi americane sulla protezione dei dati e sulla sicurezza dei minori. La situazione rimane incerta, ma ByteDance è determinata a mantenere TikTok operativo sia negli Stati Uniti che in Europa, adottando tutte le misure necessarie per soddisfare le normative locali e proteggere i dati degli utenti.

Le mosse strategiche di Elon Musk per trasferire SpaceX e X in Texas e le battaglie legali di TikTok in Europa e negli Stati Uniti evidenziano le complesse interazioni tra leggi locali e operazioni aziendali globali. Mentre Musk cerca ambienti più favorevoli per le imprese, TikTok affronta una regolamentazione stringente per garantire la protezione dei minori e prevenire comportamenti anticoncorrenziali. Questi sviluppi segnalano cambiamenti significativi per il futuro delle operazioni di SpaceX, X e TikTok, con implicazioni di vasta portata per la protezione dei dati e la conformità legale.

Prosegui la lettura

L'Altra Bolla

WhatsApp e Instagram: contatti preferiti e 20 Tracce in un Reel

Pubblicato

in data

Tempo di lettura: 3 minuti.

WhatsApp e Instagram hanno recentemente introdotto nuove funzionalità che migliorano l’esperienza utente e aumentano le possibilità creative: WhatsApp ha implementato un filtro per i contatti preferiti, mentre Instagram ha aggiunto la possibilità di utilizzare fino a 20 tracce audio in un singolo Reel. Di seguito, una panoramica dettagliata di queste novità.

WhatsApp: filtro per contatti preferiti

WhatsApp ha lanciato una nuova funzionalità che permette di filtrare rapidamente i contatti preferiti. Questo aggiornamento semplifica la gestione delle conversazioni importanti, consentendo agli utenti di accedere facilmente ai contatti e ai gruppi più utilizzati.

Per aggiungere qualcuno o un gruppo come preferito, basta selezionare il filtro “Favorites” dalla barra superiore nella scheda Chat. Successivamente, è possibile selezionare i contatti e i gruppi da aggiungere ai preferiti. Per scegliere i contatti preferiti per le chiamate, è sufficiente visitare la scheda Chiamate dalla barra inferiore e poi toccare “Add Favorite”, selezionando i contatti desiderati.

È possibile gestire i contatti preferiti anche navigando su Impostazioni » Preferiti » Aggiungi ai Preferiti. Questa funzionalità è in fase di roll-out e potrebbe richiedere alcuni giorni per essere disponibile a tutti gli utenti globalmente. Per utilizzare questa funzione, assicurati di avere l’ultima versione dell’app disponibile sul Play Store.

Instagram: fino a 20 tracce audio in un reel

Instagram ha annunciato una nuova funzionalità che consente agli utenti di aggiungere fino a 20 tracce audio in un singolo video Reel. Questo aggiornamento offre maggiore libertà creativa, permettendo di allineare l’audio con testi, adesivi e clip durante l’editing direttamente all’interno di Instagram.

Adam Mosseri, Head di Instagram, ha dichiarato: “Da oggi, puoi aggiungere fino a 20 tracce audio a un singolo Reel, dando maggiore libertà creativa al tuo contenuto. Puoi allineare l’audio con testo, adesivi e clip durante l’editing all’interno di Instagram. Quando lo fai, creerai anche il tuo mix audio unico che i fan possono salvare e riutilizzare.”

Questa funzionalità è disponibile nella sezione di modifica di Instagram, dove gli utenti possono aggiungere tracce audio diverse a parti diverse del video e allinearle con vari elementi utilizzando la timeline di editing. Il nuovo audio risultante sarà accreditato come “Mix” e il creatore riceverà il credito per il Mix, che sarà visibile anche quando altri utenti utilizzeranno lo stesso audio Mix.

Prima di questo aggiornamento, i creatori erano costretti a utilizzare un editor video esterno per aggiungere più tracce audio a un video, con potenziali problemi di copyright se Instagram non aveva licenza per le tracce audio utilizzate. Con questa nuova funzionalità, i creatori possono utilizzare più audio dalla libreria di Instagram senza problemi di copyright e senza necessità di un editor video separato. Instagram ha dichiarato che questa nuova funzionalità sarà disponibile per gli utenti indiani a partire da oggi, con una distribuzione globale prevista nei giorni successivi.

Prosegui la lettura

L'Altra Bolla

Meta censura la parola Zionists ed X introduce il “Downvote”

Tempo di lettura: 2 minuti. Meta sta affrontando l’uso problematico del termine “Zionists” e come X (Twitter) sta testando una nuova funzione di “Downvote” per migliorare la gestione delle risposte.

Pubblicato

in data

Tempo di lettura: 2 minuti.

Meta ha annunciato modifiche alle sue regole sul linguaggio di odio per affrontare l’uso problematico del termine “Zionists”(sionisti), mentre X (precedentemente Twitter) ha introdotto una nuova funzione di “Downvote” per migliorare la gestione delle risposte. Esaminiamo in dettaglio entrambe le novità.

Meta rivede le regole sul linguaggio di odio

Contesto e modifiche

Meta, la società madre di Facebook e Instagram, ha deciso di rimuovere i post che usano il termine “Zionists” per attaccare persone ebree e israeliane, piuttosto che riferirsi ai sostenitori del movimento politico. La decisione segue una serie di consultazioni con esperti e stakeholder globali per comprendere meglio il contesto e l’uso del termine “Zionists”.

DettaglioDescrizione
ProblemaUso del termine “Zionists” per attaccare persone ebree e israeliane
SoluzioneRimozione di contenuti che usano “Zionists” con intenti antisemiti
Stakeholder Consultati145 esperti da società civile e accademia in Medio Oriente, Africa, Israele, Nord America, Europa, America Latina e Asia
PoliticaRimozione di contenuti con attacchi basati su caratteristiche protette come nazionalità, razza o religione
Esempi di Contenuti RimossiComparazioni disumanizzanti, chiamate alla violenza, negazioni di esistenza

Meta ha dichiarato che continuerà a rimuovere contenuti che attaccano “Zionists” quando questi attacchi non sono esplicitamente legati al movimento politico ma contengono stereotipi antisemiti o minacce di violenza.

X Introduce la funzione “Downvote”

X, precedentemente noto come Twitter, sta testando una nuova funzione di “Downvote” per migliorare l’esperienza utente e la gestione delle risposte. La funzione mira a dare agli utenti più controllo sulla visibilità delle risposte, promuovendo discussioni di qualità superiore.

DettaglioDescrizione
Funzione“Downvote” per risposte
IconaCuore spezzato, corrispondente all’icona “Like” a forma di cuore
DisponibilitàAttualmente disponibile solo per risposte
ScopoMigliorare la qualità delle discussioni spingendo le risposte meno rilevanti o indesiderate in fondo al thread
Cambiamenti Sotto la Guida di MuskFunzione “Like” resa privata per proteggere figure pubbliche da controversie

Reazioni degli Utenti

Le reazioni degli utenti alla nuova funzione “Downvote” sono miste. Alcuni vedono la funzione come uno strumento utile per gestire le discussioni, mentre altri temono che possa essere utilizzata per silenziare opinioni dissenzienti. È cruciale che X trovi un equilibrio per prevenire l’abuso della funzione e garantire un ambiente di discussione sano e inclusivo.

Le recenti modifiche apportate da Meta e X riflettono l’impegno delle piattaforme a migliorare l’esperienza utente e affrontare le problematiche legate al linguaggio di odio e alla gestione dei contenuti. Mentre Meta si concentra sulla protezione contro l’antisemitismo, salvaguardando la parola zionists X mira a migliorare la qualità delle discussioni fornendo agli utenti strumenti migliori per gestire le risposte ed il downvote potrebbe essere utile. Entrambe le iniziative richiederanno monitoraggio e adattamento continui per garantire che raggiungano gli obiettivi prefissati senza compromettere la diversità delle opinioni.

Prosegui la lettura

Facebook

CYBERSECURITY

Sicurezza Informatica11 ore fa

CrowdStrike causa, soluzione ed impatto dell’incidente informatico

Tempo di lettura: 3 minuti. Un aggiornamento difettoso di CrowdStrike Falcon ha causato un'interruzione IT globale, colpendo aeroporti, ospedali e...

Sicurezza Informatica17 ore fa

Blocco informatico di Microsoft Azure e crollano azioni di CrowdStrike

Tempo di lettura: 2 minuti. La serie di problemi informatici globali ha coinvolto due dei più grandi nomi del settore:...

Sicurezza Informatica19 ore fa

Trump: Cellebrite sblocca in 40 minuti smartphone dell’attentatore

Tempo di lettura: 2 minuti. L'FBI sblocca il Samsung Android di Thomas Crooks grazie a Cellebrite. Foto di Trump e...

Sicurezza Informatica1 giorno fa

HotPage.exe : driver firmato, vulnerabile e iniettore di pubblicità

Tempo di lettura: 3 minuti. Alla fine del 2023, è stato scoperto un installer chiamato HotPage.exe che distribuisce un driver...

Intelligenza Artificiale1 giorno fa

OpenAI GPT-4o Mini e integra Enterprise con Palo Alto Networks

Tempo di lettura: 2 minuti. OpenAI ha recentemente introdotto il GPT-4o mini, un modello di intelligenza artificiale che promette di...

CISA logo CISA logo
Sicurezza Informatica2 giorni fa

CISA: avvisi su Oracle, Ivanti e ICS

Tempo di lettura: 2 minuti. La Cybersecurity and Infrastructure Security Agency (CISA) ha emesso importanti avvisi riguardanti la sicurezza dei...

Sicurezza Informatica2 giorni fa

Addio Kaspersky: aggiornamenti gratuiti per sei mesi negli USA

Tempo di lettura: 2 minuti. Kaspersky, azienda di sicurezza informatica russa, sta offrendo ai suoi clienti statunitensi sei mesi di...

Cisco logo Cisco logo
Sicurezza Informatica2 giorni fa

Vulnerabilità Cisco: aggiornamenti critici e raccomandazioni

Tempo di lettura: 2 minuti. Cisco ha recentemente pubblicato una serie di advisory di sicurezza riguardanti diverse vulnerabilità critiche nei...

CISA logo CISA logo
Sicurezza Informatica2 giorni fa

CISA: vulnerabilità Magento, VMware, SolarWinds e ICS

Tempo di lettura: 2 minuti. La Cybersecurity and Infrastructure Security Agency (CISA) ha recentemente aggiornato il suo catalogo delle vulnerabilità...

Sicurezza Informatica2 giorni fa

Vulnerabilità critica in Apache HugeGraph: aggiornate subito

Tempo di lettura: 2 minuti. Apache HugeGraph, un sistema di database a grafo open-source, è attualmente soggetto a sfruttamenti attivi...

Truffe recenti

Inchieste2 settimane fa

Idealong.com chiuso, ma attenti a marketideal.xyz e bol-it.com

Tempo di lettura: 2 minuti. Dopo aver svelato la truffa Idealong, abbiamo scoperto altri link che ospitano offerte di lavoro...

Inchieste2 settimane fa

Idealong.com spilla soldi ed assolda lavoratori per recensioni false

Tempo di lettura: 4 minuti. Il metodo Idealong ha sostituito Mazarsiu e, dalle segnalazioni dei clienti, la truffa agisce su...

Sicurezza Informatica2 settimane fa

Truffa lavoro online: Mazarsiu sparito, attenti a idealong.com

Tempo di lettura: 2 minuti. Dopo il sito Mazarsiu, abbandonato dai criminali dopo le inchieste di Matrice Digitale, emerge un...

fbi fbi
Sicurezza Informatica1 mese fa

FBI legge Matrice Digitale? Avviso sulle truffe di lavoro Online

Tempo di lettura: 2 minuti. L'FBI segnala un aumento delle truffe lavoro da casa con pagamenti in criptovaluta, offrendo consigli...

Sicurezza Informatica2 mesi fa

Milano: operazione “Trust”, frodi informatiche e riciclaggio di criptovaluta

Tempo di lettura: 2 minuti. Scoperta un'organizzazione criminale transnazionale specializzata in frodi informatiche e riciclaggio di criptovaluta nell'operazione "Trust"

Inchieste2 mesi fa

Truffa lavoro Online: analisi metodo Mazarsiu e consigli

Tempo di lettura: 4 minuti. Mazarsiu e Temunao sono solo due portali di arrivo della truffa di lavoro online che...

Inchieste2 mesi fa

Mazarsiu e Temunao: non solo truffa, ma un vero metodo

Tempo di lettura: 4 minuti. Le inchieste su Temunao e Marasiu hanno attivato tante segnalazioni alla redazione di persone che...

Pharmapiuit.com Pharmapiuit.com
Inchieste2 mesi fa

Pharmapiuit.com : sito truffa online dal 2023

Tempo di lettura: 2 minuti. Pharmapiuit.com è l'ultimo sito truffa ancora online di una serie di portali che promettono forti...

Temunao.Top Temunao.Top
Inchieste2 mesi fa

Temunao.Top: altro sito truffa che promette lavoro OnLine

Tempo di lettura: 2 minuti. Temunao.top è l'ennesimo sito web truffa che promette un premio finale a coloro che effettuano...

Inchieste2 mesi fa

Attenti a Mazarsiu.com : offerta lavoro truffa da piattaforma Adecco

Tempo di lettura: 2 minuti. Dalla piattaforma Adecco ad un sito che offre lavoro attraverso le Google Ads: è la...

Tech

Smartphone11 ore fa

Xiaomi Mix Fold 4 e Mi Flip: sfida ai Samsung pieghevoli

Tempo di lettura: 4 minuti. Xiaomi ha ufficialmente lanciato in Cina due nuovi dispositivi pieghevoli: il Mix Fold 4 e...

Smartphone16 ore fa

OnePlus Nord 4 vs POCO F6: quale scegliere?

Tempo di lettura: 3 minuti. OnePlus Nord 4 vs POCO F6: design, display, prestazioni, software, fotocamere e batteria. Scopri quale...

Kde Plasma Kde Plasma
Tech16 ore fa

KDE Plasma 6.1.3: miglioramenti e novità

Tempo di lettura: 2 minuti. Il progetto KDE ha annunciato oggi il rilascio e la disponibilità generale di KDE Plasma...

Smartphone17 ore fa

Moto G85 5G vs OnePlus Nord CE 4 Lite: quale scegliere?

Tempo di lettura: 3 minuti. Con l’evoluzione continua della tecnologia mobile, i consumatori sono sempre più alla ricerca di smartphone...

Smartphone18 ore fa

HMD Skyline: facile da riparare e disconnette dal mondo digitale

Tempo di lettura: 2 minuti. HMD Skyline è uno smartphone di fascia media con facilità di riparazione e la funzione...

Smartphone19 ore fa

OPPO Reno12 Pro 5G è il flagship AI per eccellenza

Tempo di lettura: 2 minuti. Con l’entusiasmo per l’intelligenza artificiale, OPPO ha abbracciato enormemente questa tecnologia rivoluzionaria. Il nuovo OPPO...

Smartphone19 ore fa

Samsung One UI 7.0: design ispirato da iOS 18 e HyperOS

Tempo di lettura: 3 minuti. One UI 7.0 si ispira a iOS 18 e HyperOS nel design con nuove icone...

Smartphone20 ore fa

Honor 200 5G vs Honor 200 Pro 5G: quale scegliere?

Tempo di lettura: 2 minuti. Le differenze tra Honor 200 5G e Honor 200 Pro 5G, inclusi design, prestazioni e...

Smartphone21 ore fa

Honor 200 Pro vs Motorola Edge 50 Ultra: quale scegliere?

Tempo di lettura: 2 minuti. Il confronto tra l’Honor 200 Pro 5G e il Motorola Edge 50 Ultra mette in...

Tech21 ore fa

Come passare da HyperOS a MIUI 14: guida completa

Tempo di lettura: 2 minuti. Se desideri passare da HyperOS a MIUI 14, ecco una guida passo-passo per eseguire il...

Tendenza