Connect with us

Tech

Apple: svolta riparazioni iPhone con componenti usati

Tempo di lettura: 2 minuti. Apple annuncia la possibilità di riparare iPhone con componenti usati, migliorando la riparabilità e sostenibilità dei dispositivi.

Pubblicato

in data

Tempo di lettura: 2 minuti.

Apple ha annunciato un significativo aggiornamento nella politica di riparazione dei suoi iPhone, facilitando agli utenti l’utilizzo di componenti usati ma originali. A partire da questo autunno, i proprietari di alcuni modelli selezionati di iPhone potranno riparare i loro dispositivi con pezzi di ricambio usati, mantenendo la piena funzionalità del telefono.

Fine delle notifiche per componenti Non Verificati

Fino ad ora, la sostituzione di componenti con pezzi non originali o usati comportava la comparsa di notifiche sgradevoli che indicavano l’impossibilità da parte di Apple di verificare il componente installato in fase di riparazione. Inoltre, in caso di sensori Face ID e Touch ID, i componenti potevano non funzionare affatto. Con il nuovo aggiornamento, queste notifiche non dovrebbero più apparire per i pezzi usati, poiché “la calibrazione per i pezzi originali Apple, nuovi o usati, avverrà sul dispositivo dopo l’installazione del pezzo”.

Estensione del blocco di attivazione ai componenti iPhone

Apple intensifica anche i controlli sui componenti usati degli iPhone, estendendo la funzionalità di Blocco di Attivazione, che impedisce ai ladri di utilizzare un dispositivo perso o rubato, ai componenti dei dispositivi. Se durante una riparazione il dispositivo rileva che un pezzo supportato proviene da un altro dispositivo con Blocco di Attivazione o Modalità Smarrito attivati, le capacità di calibrazione per quel componente saranno limitate.

Tracciamento delle riparazioni nell’App Impostazioni

Dopo una riparazione con un componente usato, il dispositivo archivierà queste informazioni nella sezione Cronologia Parti e Servizi dell’app Impostazioni su iOS. Anche se Apple non ha specificato quali modelli di iPhone saranno supportati questo autunno, si prevede che sarà dal modello iPhone 15, guarda offerte su Amazon, in poi.

John Ternus, Senior Vice President di Apple per l’ingegneria hardware, ha espresso entusiasmo per questa espansione del programma di riparazione: “Con questa ultima espansione del nostro programma di riparazione, siamo entusiasti di aggiungere ancora più scelta e comodità per i nostri clienti, contribuendo nel contempo a prolungare la vita dei nostri prodotti e dei loro componenti.”

Questa novità rappresenta un grande passo avanti per i centri di riparazione e gli appassionati del fai-da-te, che finora hanno dovuto affrontare costi elevati per componenti iPhone nuovi.

Smartphone

Vivo X Fold 3 Pro: lancio in India anticipato su Flipkart

Tempo di lettura: 2 minuti. Il Vivo X Fold 3 Pro sarà lanciato in India con un design elegante, display AMOLED, processore Snapdragon 8 Gen 3 e fotocamere co-progettate con ZEISS. Scopri tutte le specifiche e le novità.

Pubblicato

in data

Vivo X Fold 3 Pro
Tempo di lettura: 2 minuti.

Il Vivo X Fold 3 Pro è pronto per fare il suo lancio in India, con un teaser rilasciato su Flipkart che suggerisce un dispositivo leggero e ricco di funzionalità avanzate. Questo smartphone pieghevole, co-progettato con ZEISS, promette un’esperienza fotografica di alto livello e tecnologie all’avanguardia.

Design e Display

Il Vivo X Fold 3 Pro si distingue per il suo design elegante e innovativo. Il display principale è un pannello LTPO AMOLED da 8,03 pollici con una risoluzione di 2480×2200 pixel. Questo schermo offre una frequenza di aggiornamento di 120Hz, una luminosità di picco di 4.500 nits e supporta Dolby Vision e HDR10+, garantendo una qualità visiva eccezionale. Il display di copertura, invece, misura 6,53 pollici, è anch’esso di tipo AMOLED e offre la stessa frequenza di aggiornamento e luminosità del display principale.

Prestazioni e Memoria

Sotto la scocca, il Vivo X Fold 3 Pro sarà alimentato dal potente processore Snapdragon 8 Gen 3, assicurando prestazioni elevate per tutte le applicazioni e i giochi più esigenti. La memoria sarà altrettanto impressionante, con opzioni fino a 16GB di RAM LPDDR5X e fino a 1TB di storage UFS 4.0, offrendo ampio spazio per archiviare dati e garantendo una gestione fluida del multitasking.

Fotocamere

La collaborazione con ZEISS si riflette nelle capacità fotografiche del Vivo X Fold 3 Pro. Il dispositivo è dotato di una tripla fotocamera posteriore, con un sensore principale da 50MP dotato di stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS), un teleobiettivo da 64MP con zoom ottico 3x e un ultra grandangolare da 50MP. Questa configurazione è supportata dal chip di imaging V3, che migliora ulteriormente la qualità delle immagini. Entrambi i display, principale e di copertura, dispongono di fotocamere frontali da 32MP, ideali per selfie di alta qualità e videochiamate nitide.

Batteria e Ricarica

L’autonomia del Vivo X Fold 3 Pro è garantita da una batteria da 5.700mAh, che supporta una ricarica cablata rapida a 100W e una ricarica wireless a 50W. Questa combinazione assicura che il dispositivo possa essere ricaricato rapidamente, riducendo i tempi di inattività.

Software e Funzionalità

Per quanto riguarda il software, il modello destinato al mercato indiano eseguirà FuntouchOS 14 basato su Android 14, offrendo un’interfaccia utente moderna e intuitiva. Le funzionalità AI avanzate integrate nel sistema operativo miglioreranno l’esperienza utente, rendendo il dispositivo ancora più efficiente e facile da usare.

Il Vivo X Fold 3 Pro si preannuncia come uno dei dispositivi pieghevoli più interessanti sul mercato, combinando un design innovativo con specifiche tecniche di alto livello. Gli utenti indiani possono aspettarsi un’esperienza premium, grazie alle avanzate capacità fotografiche, alle potenti prestazioni e alla tecnologia all’avanguardia. Con il suo imminente lancio, il Vivo X Fold 3 Pro è destinato a diventare un punto di riferimento nel segmento degli smartphone pieghevoli.

Prosegui la lettura

Intelligenza Artificiale

La ricerca AI di Google da fastidio? Disabilitare subito

Tempo di lettura: 2 minuti. Scopri come disabilitare la funzione AI Overviews di Google, che ha causato frustrazione tra gli utenti. Segui i passaggi per una ricerca senza sintesi automatiche.

Pubblicato

in data

Google AI Overviews
Tempo di lettura: 2 minuti.

La funzione AI Overviews, o Search Generative Experience, introdotta da Google per riassumere i contenuti web utilizzando modelli di linguaggio di grandi dimensioni (LLM), ha causato diverse reazioni negative tra gli utenti che non gradiscono la ricerca e vogliono disabilitare la funzione. Nonostante le intenzioni di Google di migliorare l’esperienza di ricerca, molti utenti lamentano informazioni spesso errate e un’esperienza di utilizzo peggiorata.

Problemi riscontrati con AI Overviews

Google ha iniziato a implementare AI Overviews in modo più ampio negli Stati Uniti, con piani di estensione ad altri paesi. Tuttavia, molti utenti hanno segnalato problemi di qualità, come ritardi nella generazione delle risposte e informazioni sbagliate. Un esempio eclatante è stato quando l’AI ha consigliato di bere due litri di urina per passare velocemente i calcoli renali, causando indignazione e preoccupazione.

Gli utenti hanno espresso la loro frustrazione sui forum di supporto di Google, cercando modi per disabilitare questa funzione, lamentando che i risultati spesso non corrispondono alle loro ricerche e occupano troppo spazio, rendendo difficile trovare le informazioni desiderate.

Come disabilitare Google AI Overviews

Al momento, non è possibile disabilitare direttamente AI Overviews dalle impostazioni di Google. Tuttavia, esiste una soluzione alternativa utilizzando la nuova modalità di ricerca “Web” di Google. Ecco come fare:

  1. Aprire Google Chrome e cliccare sui tre puntini in alto a destra per accedere alle Impostazioni.
  2. Scorrere fino alla sezione Motore di ricerca e cliccare su Gestisci motori di ricerca e ricerca su sito.
  3. Cliccare su Aggiungi accanto a Ricerca su sito.
  4. Nel dialogo Aggiungi motore di ricerca, inserire un nome per il motore di ricerca (ad esempio, “Google Web”). Per un collegamento rapido, inserire una parola chiave (ad esempio, “Web”).
  5. Cambiare l’URL in {google:baseURL}/search?udm=14&q=%s.
  6. Cliccare su Aggiungi.
  7. Cliccare sui tre puntini accanto al nuovo motore di ricerca creato e selezionare Imposta come predefinito.
  8. Chiudere la pagina delle Impostazioni.

Ora, quando si effettua una ricerca dalla barra degli indirizzi in Google Chrome, verrà utilizzata la nuova funzione di ricerca Web di Google senza AI Overviews. Per tornare alla ricerca Google precedente, basta reimpostare Google come motore di ricerca predefinito.

Utilizzo di estensioni per Chrome

Un’altra opzione è installare l’estensione di Google Chrome chiamata “Hide AI Overviews” dal Chrome Web Store, che consente di nascondere le anteprime generative di ricerca senza dover modificare manualmente le impostazioni del browser.

Conclusioni

La funzione AI Overviews di Google ha suscitato critiche per la sua qualità e precisione. Sebbene non sia possibile disabilitarla direttamente, è possibile utilizzare la nuova modalità di ricerca Web o estensioni del browser per evitare le sintesi automatiche. Questo consente agli utenti di mantenere un’esperienza di ricerca più tradizionale e affidabile.

Prosegui la lettura

Tech

iOS 18: l’Intelligenza Artificiale rivoluziona le notifiche

Tempo di lettura: 2 minuti. iOS 18 introduce notifiche intelligenti, miglioramenti a Siri e un chatbot AI di OpenAI, colmando il divario con i concorrenti nell’AI. Scopri tutte le novità.

Pubblicato

in data

Tempo di lettura: 2 minuti.

Apple sta preparando una serie di innovazioni basate sull’intelligenza artificiale (AI) per iOS 18 e queste includono la capacità di riassumere automaticamente le notifiche, migliorare l’assistente vocale Siri e introdurre un chatbot alimentato da OpenAI. Tuttavia, queste novità potrebbero non essere così avanzate come quelle dei concorrenti.

Con l’arrivo di iOS 18, Apple si appresta a lanciare una serie di funzionalità basate sull’intelligenza artificiale per migliorare l’esperienza utente. Tra le principali novità troviamo la capacità di riassumere automaticamente le notifiche, migliorare l’integrazione del calendario e offrire una versione più conversazionale di Siri. Queste innovazioni rappresentano il tentativo di Apple di colmare il divario con i suoi principali concorrenti nel settore dell’AI, come Google e OpenAI.

Notifiche e sintesi intelligenti

Una delle caratteristiche più attese di iOS 18 è la capacità di riassumere automaticamente le notifiche. Questa funzione permetterà agli utenti di ottenere una sintesi rapida e concisa delle notifiche in arrivo, migliorando l’efficienza nella gestione delle informazioni. Oltre a questo, iOS 18 introdurrà la possibilità di creare sinossi rapide degli articoli di notizie e trascrivere memo vocali, facilitando l’accesso alle informazioni importanti.

Miglioramenti di Siri e integrazione AI

Apple mira a rendere Siri più utile e conversazionale, introducendo funzionalità che migliorano l’interazione quotidiana con l’assistente vocale. Questi miglioramenti includeranno l’auto-compilazione avanzata per il calendario e suggerimenti di app basati sull’utilizzo. Inoltre, la nuova versione di Siri sarà in grado di eseguire editing fotografico di base basato sull’AI, sebbene queste capacità non siano paragonabili a quelle offerte dalle app di Adobe.

Chatbot AI e collaborazioni

Mentre Apple non introdurrà un proprio chatbot AI con iOS 18, è probabile che gli utenti vedranno un’integrazione con il chatbot di OpenAI, ChatGPT. Questa decisione riflette l’approccio ibrido di Apple all’AI, combinando l’elaborazione sul dispositivo con soluzioni cloud proprietarie e partnership esterne. Apple si concentrerà sull’offerta di funzionalità AI che preservano la privacy, utilizzando il Neural Engine per gestire i compiti offline e riservando il cloud per le richieste più esigenti.

iOS 18 rappresenta un passo importante per Apple nell’integrazione dell’intelligenza artificiale nei suoi dispositivi. Sebbene le nuove funzionalità AI non siano all’avanguardia rispetto ai concorrenti, l’azienda continua a innovare e migliorare l’esperienza utente. Con l’annuncio ufficiale previsto per il WWDC 2024, gli utenti possono aspettarsi di vedere un’anteprima completa delle novità in arrivo.

Prosegui la lettura

Facebook

CYBERSECURITY

D-Link EXO AX4800 D-Link EXO AX4800
Sicurezza Informatica2 giorni fa

Vulnerabilità RCE zero-day nei router D-Link EXO AX4800

Tempo di lettura: 2 minuti. Un gruppo di ricercatori di SSD Secure Disclosure ha scoperto una vulnerabilità critica nei router...

SEC logo SEC logo
Sicurezza Informatica2 giorni fa

SEC: “notificare la violazione dei dati entro 30 giorni”

Tempo di lettura: 2 minuti. La SEC richiede alle istituzioni finanziarie di notificare le violazioni dei dati agli individui interessati...

Sicurezza Informatica3 giorni fa

Microsoft Azure: autenticazione multi-fattore (MFA) obbligatoria da luglio 2024

Tempo di lettura: 2 minuti. Microsoft inizierà a imporre l'autenticazione multi-fattore (MFA) per gli utenti di Azure a partire da...

Sicurezza Informatica3 giorni fa

USA arrestati sospetti dietro schema riciclaggio da 73 milioni

Tempo di lettura: 2 minuti. Gli Stati Uniti arrestano due sospetti accusati di guidare uno schema di riciclaggio di $73...

quick assist quick assist
Sicurezza Informatica4 giorni fa

Quick Assist di Microsoft sfruttato per ingegneria sociale

Tempo di lettura: 2 minuti. Storm-1811 sfrutta Quick Assist di Microsoft in attacchi ransomware tramite tecniche di ingegneria sociale. Scopri...

breachforums offline breachforums offline
Sicurezza Informatica5 giorni fa

BreachForums è offline e sotto il controllo dell’FBI

Tempo di lettura: 2 minuti. Il noto portale di annunci legati al crimine informatico dove si vendono i dati trafugati...

Cisco Talos Cisco Talos
Sicurezza Informatica6 giorni fa

Talos e CISA collaborano contro minacce Cyber a ONG e attivisti

Tempo di lettura: 2 minuti. Talos e CISA collaborano per proteggere le organizzazioni della società civile da minacce cyber, promuovendo...

Unit 42 Unit 42
Sicurezza Informatica7 giorni fa

DNS Tunneling: per tracciare vittime di Phishing

Tempo di lettura: 2 minuti. Gli hacker utilizzano il tunneling DNS per scandagliare le reti e tracciare le vittime, sfruttando...

Synlab Italia rivendicazione di Black Basta Synlab Italia rivendicazione di Black Basta
Sicurezza Informatica1 settimana fa

Black Basta Ransomware è diventato un problema mondiale

Tempo di lettura: 2 minuti. Black Basta Ransomware ha colpito più di 500 entità in vari settori, sottolineando la crescente...

cy4gaTE cy4gaTE
Economia1 settimana fa

Cy4Gate: accordo da un milione con Innovery

Tempo di lettura: 2 minuti. Cy4Gate rafforza la sua presenza nel mercato con una nuova partnership strategica con Innovery e...

Truffe recenti

Pharmapiuit.com Pharmapiuit.com
Inchieste2 giorni fa

Pharmapiuit.com : sito truffa online dal 2023

Tempo di lettura: 2 minuti. Pharmapiuit.com è l'ultimo sito truffa ancora online di una serie di portali che promettono forti...

Temunao.Top Temunao.Top
Inchieste2 giorni fa

Temunao.Top: altro sito truffa che promette lavoro OnLine

Tempo di lettura: 2 minuti. Temunao.top è l'ennesimo sito web truffa che promette un premio finale a coloro che effettuano...

Inchieste3 giorni fa

Attenti a Mazarsiu.com : offerta lavoro truffa da piattaforma Adecco

Tempo di lettura: 2 minuti. Dalla piattaforma Adecco ad un sito che offre lavoro attraverso le Google Ads: è la...

Sicurezza Informatica2 settimane fa

BogusBazaar falsi e-commerce usati per una truffa da 50 milioni

Tempo di lettura: 2 minuti. Oltre 850,000 persone sono state ingannate da una rete di 75,000 falsi negozi online, con...

Sicurezza Informatica2 settimane fa

Truffatori austriaci scappano dagli investitori, ma non dalla legge

Tempo di lettura: 2 minuti. Le forze dell'ordine hanno smascherato e arrestato un gruppo di truffatori austriaci dietro una frode...

Shein Shein
Truffe online1 mese fa

Truffa dei buoni SHEIN da 300 euro, scopri come proteggerti

Tempo di lettura: < 1 minuto. La truffa dei buoni SHEIN da 300 euro sta facendo nuovamente vittime in Italia,...

OSINT2 mesi fa

USA interviene per recuperare 2,3 Milioni dai “Pig Butchers” su Binance

Tempo di lettura: 2 minuti. Il Dipartimento di Giustizia degli USA interviene per recuperare 2,3 milioni di dollari in criptovalute...

dimarcoutletfirenze sito truffa dimarcoutletfirenze sito truffa
Inchieste3 mesi fa

Truffa dimarcoutletfirenze.com: merce contraffatta e diversi dalle prenotazioni

Tempo di lettura: 2 minuti. La segnalazione alla redazione di dimarcoutletfirenze.com si è rivelata puntuale perchè dalle analisi svolte è...

sec etf bitcoin sec etf bitcoin
Economia4 mesi fa

No, la SEC non ha approvato ETF del Bitcoin. Ecco perchè

Tempo di lettura: 3 minuti. Il mondo delle criptovalute ha recentemente assistito a un evento senza precedenti: l’account Twitter ufficiale...

Sicurezza Informatica5 mesi fa

Europol mostra gli schemi di fronde online nel suo rapporto

Tempo di lettura: 2 minuti. Europol’s spotlight report on online fraud evidenzia che i sistemi di frode online rappresentano una grave...

Tech

Vivo X Fold 3 Pro Vivo X Fold 3 Pro
Smartphone2 ore fa

Vivo X Fold 3 Pro: lancio in India anticipato su Flipkart

Tempo di lettura: 2 minuti. Il Vivo X Fold 3 Pro sarà lanciato in India con un design elegante, display...

Google AI Overviews Google AI Overviews
Intelligenza Artificiale3 ore fa

La ricerca AI di Google da fastidio? Disabilitare subito

Tempo di lettura: 2 minuti. Scopri come disabilitare la funzione AI Overviews di Google, che ha causato frustrazione tra gli...

Tech3 ore fa

iOS 18: l’Intelligenza Artificiale rivoluziona le notifiche

Tempo di lettura: 2 minuti. iOS 18 introduce notifiche intelligenti, miglioramenti a Siri e un chatbot AI di OpenAI, colmando...

Smartphone3 ore fa

iPhone 17 Slim: più sottile e costoso del Pro Max

Tempo di lettura: 2 minuti. L'iPhone 17 Slim sarà il più sottile e costoso della serie, superando il Pro Max....

Motorola Razr 50 Ultra Motorola Razr 50 Ultra
Smartphone3 ore fa

Galaxy Z Flip 6 e Moto RAZR 50 Ultra: confronto in anteprima

Tempo di lettura: 2 minuti. Il Moto RAZR 50 Ultra sfida il Galaxy Z Flip 6 con una fotocamera teleobiettivo...

Blackview HERO 10 Blackview HERO 10
Smartphone4 ore fa

Blackview HERO 10: fotocamera da 108MP e Dynamic Island Android

Tempo di lettura: 2 minuti. Blackview lancia il HERO 10, uno smartphone flip con doppio schermo, fotocamera da 108MP e...

HMD Pulse+ Business Edition HMD Pulse+ Business Edition
Smartphone4 ore fa

HMD Pulse+ Business Edition: è lui il telefono aziendale?

Tempo di lettura: 2 minuti. HMD lancia il Pulse+ Business Edition con sicurezza avanzata, auto-riparazione e supporto esteso : è...

Samsung Galaxy Watch 7 Ultra Samsung Galaxy Watch 7 Ultra
Tech4 ore fa

Samsung velocizza la ricarica wireless sul Galaxy Watch 7

Tempo di lettura: < 1 minuto. Galaxy Watch 7 di Samsung supporterà una ricarica wireless a 15W, migliorando del 50%...

Nothing Phone (2a) blu Nothing Phone (2a) blu
Smartphone4 ore fa

CMF Phone (1) sarà una versione ribattezzata del Nothing Phone (2a)

Tempo di lettura: 2 minuti. CMF Phone (1) sarà una versione ribattezzata del Nothing Phone (2a) con specifiche simili, incluso...

Android 15 logo Android 15 logo
Tech5 ore fa

Android 15 Pixel Avatar App sincronizzata con l’account Google

Tempo di lettura: 2 minuti. Android 15 introduce la Google Pixel Avatar App, che sincronizza automaticamente l'immagine del profilo Android...

Tendenza