Connect with us

Tech

Attacco hacker a Twitter, forse compromessi milioni di account

Pubblicato

in data

Tempo di lettura: < 1 minuto.

Secondo alcune indiscrezioni sembra che Twitter sia stato oggetto di attacco hacker con potenziale esposizione dei dati di 5,4 milioni di account.

Una vulnerabilità di sicurezza sembra sia la causa che ha portato ignoti a recuperare informazioni relative ad alcuni account di Twitter, è lo stesso social network a confermare la notizia il 5 agosto scorso. Nei mesi scorsi Twitter aveva corretto il problema dopo aver ricevuto una segnalazione tramite il suo programma di ricompense per chi scova bug, sembra però che un hacker sia riuscito a sfruttare la falla prima ancora che Twitter lo sapesse.

Abbiamo già affrontato il tema nei giorni scorsi:

La vulnerabilità, che derivava da un aggiornamento che la piattaforma ha apportato al suo codice nel giugno 2021, è passata inosservata fino all’inizio di quest’anno. Ciò potrebbe aver concesso agli hacker diversi mesi per sfruttare il bug, anche se Twitter non conferma questa eventualità.

Dalle informazioni trapelate il mese scorso grazie a Bleeping Computer sembra invece il contrario. Un hacker avrebbe infatti sfruttato la vulnerabilità senza che Twitter ne avesse contezza. Secondo quanto riferito, l’hacker avrebbe recuperato un database di oltre 5,4 milioni di account sfruttando il bug e cercato di venderlo su un forum di hacker per 30.000 dollari. Dopo aver analizzato i dati pubblicati Twitter ha confermato che i suoi dati utente erano stati compromessi.

Tuttavia, non è ancora chiaro quanti utenti siano stati effettivamente interessati e nemmeno Twitter sembra saperlo. Twitter afferma di volerlo notificare agli utenti interessati, si presume quando il dato specifico sarà certo. Twitter consiglia a chiunque sia preoccupato per i propri account di abilitare l’autenticazione a due fattori.

Autenticazione a due fattore che da sempre, anche su questo sito, consigliamo, quando disponibile, come ulteriore elemento di sicurezza.


Tech

WhatsApp semplifica la ricerca dei messaggi su Android

Tempo di lettura: 2 minuti. WhatsApp su Android introduce una ricerca per data, rendendo più semplice trovare messaggi specifici con aggiornamenti migliorativi.

Pubblicato

in data

Tempo di lettura: 2 minuti.

WhatsApp ha introdotto un nuovo filtro di ricerca nella sua applicazione per Android, migliorando significativamente l’esperienza utente nella ricerca di messaggi specifici basati sulle date. Questa funzionalità, già presente nelle versioni iOS, macOS e WhatsApp Web, arricchisce ora anche la piattaforma Android.

Nuova funzionalità di Ricerca per recuperare messaggi su WhatsApp Android

Mark Zuckerberg, CEO di Meta, ha presentato questo nuovo strumento di ricerca attraverso un video pubblicato sul suo canale WhatsApp. A differenza di quanto ci si potrebbe aspettare, il modulo di ricerca per data non è direttamente accessibile dal campo di ricerca generale, dove sono elencate le conversazioni. Gli utenti devono invece accedere a una specifica conversazione, accedere ai dettagli selezionando il nome del contatto o del gruppo, o premendo il pulsante delle opzioni, rappresentato da tre piccoli punti. Premendo successivamente il pulsante di ricerca si attiva la casella di ricerca della conversazione e, adiacente ad essa, diventa visibile un’icona a forma di calendario. Cliccando sull’icona del calendario, gli utenti possono accedere a un calendario completo, permettendo loro di selezionare un giorno specifico e recuperare i messaggi inviati o ricevuti in quella data.

Questa nuova funzionalità di ricerca si aggiunge alle soluzioni di ricerca esistenti di WhatsApp, che includono la possibilità di trovare messaggi inserendo direttamente delle parole chiave o cercando file tramite il file manager integrato in ogni conversazione.

Negli ultimi mesi, WhatsApp ha diligentemente introdotto aggiornamenti per mantenere l’attrattiva della sua piattaforma di messaggistica. Tra le novità più recenti, la funzionalità che consente agli utenti di formattare il testo nei loro messaggi. Oltre a questi aggiornamenti, WhatsApp si sta preparando per ulteriori miglioramenti, con un’enfasi sia sulle nuove funzionalità sia sulla sicurezza degli utenti. Tra le funzioni in arrivo c’è l’opzione per configurare l’applicazione affinché invii foto e video in HD per impostazione predefinita, eliminando la necessità di una selezione manuale ogni volta.

Inoltre, WhatsApp sta lavorando per rafforzare la privacy degli utenti implementando misure per contrastare gli stalker. Un importante sviluppo in questo senso è l’introduzione imminente di una protezione contro gli screenshot non autorizzati delle foto del profilo. Questi sforzi collettivi sottolineano l’impegno di WhatsApp nel rimanere all’avanguardia della tecnologia di messaggistica, rispondendo alle esigenze degli utenti e garantendo la sicurezza e la privacy della sua vasta base di utenti.

Prosegui la lettura

Tech

Xiaomi 15, impronte digitali ad ultrasuoni

Tempo di lettura: 2 minuti. La Serie Xiaomi 15 introduce la rivoluzionaria tecnologia di impronte digitali ad ultrasuoni single-point, offrendo sicurezza avanzata

Pubblicato

in data

Xiaomi 14 series
Tempo di lettura: 2 minuti.

La Serie Xiaomi 15, che include i modelli Xiaomi 15, 15 Pro e 15 Ultra, sta attualmente testando una caratteristica distintiva: un sensore di impronte digitali ad ultrasuoni single-point secondo quanto riferito da Digital Chat Station. Questa innovazione rappresenta un significativo avanzamento rispetto ai tradizionali scanner di impronte digitali ottici presenti nella maggior parte degli smartphone.

Ultrasonic vs. Optical Fingerprint Scanners

Gli scanner di impronte digitali ad ultrasuoni utilizzano onde sonore ad alta frequenza per creare una mappa 3D dell’impronta digitale dell’utente, offrendo un livello di accuratezza e sicurezza superiore rispetto agli omologhi ottici. Questi ultimi, infatti, catturano un’immagine 2D dell’impronta digitale utilizzando la luce, risultando generalmente più veloci ma potenzialmente più suscettibili a falsificazioni.

La tecnologia di impronte digitali Single-Point ad Ultrasuoni

I modelli Xiaomi 15 Pro e 15 Ultra dovrebbero essere dotati di lettore di impronte digitali ad ultrasuoni, una funzionalità precedentemente riservata a diversi flagship di Samsung Galaxy e di recente introdotta anche su OPPO Find X7 Ultra e iQOO 12 Pro. Questa tecnologia single-point ad ultrasuoni rappresenta una soluzione più sicura rispetto ai tradizionali lettori di impronte digitali ottici.

Nonostante la novità, la Serie Xiaomi 15 manterrà la strategia dual-size curva-dritta dei modelli Xiaomi 13 e 14, con la versione standard che continuerà a utilizzare un design a schermo piatto di piccole dimensioni, mentre i modelli di fascia alta conserveranno il design a schermo curvo.

Vantaggi degli scanner di impronte digitali ad ultrasuoni

Gli scanner ad ultrasuoni sono capaci di rilevare il flusso sanguigno e i battiti cardiaci, rendendoli più difficili da ingannare con un’immagine o un manichino. Possono essere utilizzati per monitorare il battito cardiaco, l’IMC e i livelli di glucosio nel sangue, risparmiando componenti aggiuntivi e riducendo il rischio di burn-in dello schermo.

Specifiche della Serie Xiaomi 15

Sebbene i dettagli specifici sulla Serie Xiaomi 15 siano ancora limitati, i rapporti disponibili suggeriscono che questa serie si sta muovendo in una direzione promettente. La potenziale spinta alle prestazioni fornita dal chipset di prossima generazione rappresenta una prospettiva allettante per gli appassionati di tecnologia mobile. Entrambi i modelli, 15 e 15 Pro, dovrebbero essere dotati del chipset Snapdragon 8 Gen 4, con il Xiaomi 15 standard che probabilmente conserverà la sua dimensione di schermo di 6,36 pollici. Tuttavia, la variante Pro potrebbe vantare un display leggermente curvo con bordi incredibilmente sottili di 0,6 mm, una riduzione significativa rispetto ai bordi di 0,9 mm del Xiaomi 14 Pro. Inoltre, il display del modello Pro offrirà una luminosità di picco di 1.400 nit e un tasso di aggiornamento variabile da 1Hz a 120Hz, potenzialmente portando a un miglioramento della durata della batteria del 15-20%.

Xiaomi 14
Xiaomi 14

La prossima Serie Xiaomi 15 sembra essere un’aggiunta molto attesa al mercato degli smartphone, vantando caratteristiche innovative e tecnologia all’avanguardia. L’inclusione di un’innovativa funzione di impronte digitali ad ultrasuoni single-point, insieme alla potenziale spinta alle prestazioni dal chipset di prossima generazione, sottolinea l’impegno di Xiaomi nel fornire esperienze mobili di primo livello ai consumatori.

Prosegui la lettura

Tech

iOS 17.4: cinque novità che ti cambieranno la vita?

Tempo di lettura: 2 minuti. iOS 17.4 porta app store di terze parti, scelta del browser, podcast migliorati, nuovi emoji e un focus sull’esperienza utente.

Pubblicato

in data

iOS 17.4
Tempo di lettura: 2 minuti.

L’aggiornamento iOS 17.4, in arrivo il 4 marzo 2024, si preannuncia come un punto di svolta per gli utenti iPhone, introducendo cambiamenti significativi dettati sia da regolamenti esterni sia dall’impegno di Apple nel migliorare l’esperienza utente: ecco le principali novità e le loro potenziali implicazioni.

App Store di Terze Parti: apertura e sfide

La possibilità di utilizzare app store di terze parti sugli iPhone rappresenta il cambiamento più rilevante, spinto dal Digital Markets Act dell’Unione Europea. Questo passo verso una maggiore apertura potrebbe arricchire l’ecosistema delle app, introducendo maggiore concorrenza e innovazione. Tuttavia, le specifiche limitazioni e linee guida per questi store di terze parti sono ancora da definire.

Libertà di scelta del Browser

iOS 17.4 offre agli utenti la libertà di scegliere il proprio browser predefinito, eliminando la necessità di modificare manualmente le impostazioni per ogni app. Questa maggiore flessibilità, insieme alla possibilità per i browser di utilizzare i propri motori di rendering, promette un’esperienza web più personalizzabile e potenzialmente più performante su dispositivi iOS.

Podcasts potenziati

apple podcast

L’app Podcast nativa si arricchisce di trascrizioni audio in tempo reale, rendendo i contenuti più accessibili e navigabili. Questa funzione potrebbe estendersi a future caratteristiche come la ricerca per parole chiave all’interno dei podcast, migliorando ulteriormente l’esperienza di ascolto.

Emojis e espressioni

Con l’introduzione di nuovi emoji, tra cui la testa che annuisce e quella che scuote in segno di dissenso, iOS 17.4 arricchisce il linguaggio delle espressioni digitali, permettendo agli utenti di comunicare in modo più vario ed efficace.

Focalizzazione sull’Esperienza Utente

Per gli utenti di iPhone 15, la sezione delle impostazioni della batteria viene rinnovata per offrire un’esperienza utente semplificata, mostrando uno stato della batteria meno dettagliato ma più intuitivo. Questo approccio riflette l’impegno di Apple nel fornire informazioni chiare mantenendo la possibilità di accedere a dati più dettagliati per chi ne ha bisogno.

Oltre le funzionalità principali

Oltre a queste novità, iOS 17.4 introduce ulteriori perfezionamenti e correzioni di bug, preparando il terreno per il lancio della prossima generazione di CarPlay e rafforzando l’impegno di Apple nella sicurezza e nella privacy.

Prosegui la lettura

Facebook

CYBERSECURITY

Notizie1 giorno fa

Risolta vulnerabilità zero-day kernel di Windows sfruttata da Lazarus

Tempo di lettura: < 1 minuto. Risolta vulnerabilità Kernel Windows sfruttata dall'APT nordcoreano Lazarus come zero-day: aggiornare per sicurezza.

Notizie2 giorni fa

Kaspersky, vulnerabilità negli Smart Toy, rischi per bambini. Ecco cosa fare

Tempo di lettura: 2 minuti. Kaspersky denuncia una vulnerabilità in uno dei tanti smart toy a disposizione dei bambini, aprendo...

Notizie3 giorni fa

Il Dipartimento dell’Interno USA hackera i propri sistemi Cloud

Tempo di lettura: 2 minuti. Un organo di controllo del governo USA hackera i sistemi cloud del Dipartimento dell'Interno in...

Notizie4 giorni fa

Nuova Minaccia Cyber in Europa: SPIKEDWINE e il Backdoor WINELOADER

Tempo di lettura: 2 minuti. SPIKEDWINE lancia attacchi cyber in Europa con il backdoor WINELOADER, mirando a funzionari con legami...

CISA CISA
Notizie4 giorni fa

CISA nuovi avvisi ICS e linee per la formazione nella cybersecurity

Tempo di lettura: < 1 minuto. CISA emana avvisi per la sicurezza dei sistemi di controllo industriale e lancia una...

mata malware mata malware
Notizie5 giorni fa

Malware TimbreStealer si diffonde tramite truffe phishing

Tempo di lettura: 2 minuti. TimbreStealer, un nuovo malware, si diffonde tramite truffe phishing legate al tema delle tasse, prendendo...

Notizie6 giorni fa

Nuova minaccia nel Cyberspazio: steganografia e Remcos RAT

Tempo di lettura: 2 minuti. UAC-0184' utilizza steganografia per diffondere RAT Remcos, ampliando i bersagli a entità extra-ucraine

Ultimate Member Wordpress Ultimate Member Wordpress
Notizie6 giorni fa

Ultimate Member: vulnerabilità critica SQL in Plugin WordPress – AGGIORNARE SUBITO

Tempo di lettura: 2 minuti. Scoperta vulnerabilità critica SQLi in plugin WordPress 'Ultimate Member', minacciando oltre 200.000 siti. Aggiornamento urgente...

FCKeditor FCKeditor
Notizie7 giorni fa

Hacker sfruttano CMS FCKeditor vecchio di 14 Anni per “avvelenamento” SEO su siti governativi e educativi

Tempo di lettura: 2 minuti. Gli hacker stanno sfruttando FCKeditor, un editor CMS obsoleto, per compromettere siti governativi ed educativi...

Notizie7 giorni fa

Tutto ciò che devi sapere sulla Direttiva NIS2 e quali obblighi prevede

Tempo di lettura: 2 minuti. Scopri come adeguarsi ai nuovi obblighi di cybersicurezza introdotti dalla Direttiva NIS2 dell'UE contro le...

Truffe recenti

dimarcoutletfirenze sito truffa dimarcoutletfirenze sito truffa
Inchieste2 settimane fa

Truffa dimarcoutletfirenze.com: merce contraffatta e diversi dalle prenotazioni

Tempo di lettura: 2 minuti. La segnalazione alla redazione di dimarcoutletfirenze.com si è rivelata puntuale perchè dalle analisi svolte è...

sec etf bitcoin sec etf bitcoin
Economia2 mesi fa

No, la SEC non ha approvato ETF del Bitcoin. Ecco perchè

Tempo di lettura: 3 minuti. Il mondo delle criptovalute ha recentemente assistito a un evento senza precedenti: l’account Twitter ufficiale...

Notizie3 mesi fa

Europol mostra gli schemi di fronde online nel suo rapporto

Tempo di lettura: 2 minuti. Europol’s spotlight report on online fraud evidenzia che i sistemi di frode online rappresentano una grave...

Notizie4 mesi fa

Polizia Postale: attenzione alla truffa dei biglietti ferroviari falsi

Tempo di lettura: < 1 minuto. Gli investigatori della Polizia Postale hanno recentemente individuato una nuova truffa online che prende...

app ledger falsa app ledger falsa
Notizie4 mesi fa

App Falsa di Ledger Ruba Criptovalute

Tempo di lettura: 2 minuti. Un'app Ledger Live falsa nel Microsoft Store ha rubato 768.000 dollari in criptovalute, sollevando dubbi...

keepass pubblicità malevola keepass pubblicità malevola
Notizie5 mesi fa

Google: pubblicità malevole che indirizzano a falso sito di Keepass

Tempo di lettura: 2 minuti. Google ospita una pubblicità malevola che indirizza gli utenti a un falso sito di Keepass,...

Notizie5 mesi fa

Nuova tattica per la truffa dell’aggiornamento del browser

Tempo di lettura: 2 minuti. La truffa dell'aggiornamento del browser si rinnova, con i criminali che ora ospitano file dannosi...

Notizie5 mesi fa

Oltre 17.000 siti WordPress compromessi negli attacchi di Balada Injector

Tempo di lettura: 2 minuti. La campagna di hacking Balada Injector ha compromesso oltre 17.000 siti WordPress sfruttando vulnerabilità nei...

Truffe online5 mesi fa

ChatGPT cerca di ingannare cuori solitari appassionati di AI

Tempo di lettura: < 1 minuto. La truffa LoveGPT rappresenta una nuova minaccia nel mondo degli appuntamenti online, sfruttando l'AI...

Notizie5 mesi fa

Nuovo avviso della Polizia Postale: attenzione allo “Spoofing telefonico”

Tempo di lettura: 2 minuti. Attenzione ai tentativi di truffa tramite "Spoofing telefonico": la Polizia Postale avvisa e fornisce consigli...

Tendenza