Connect with us

Intelligenza Artificiale

Apple “black box” per proteggere la privacy con l’intelligenza artificiale su iOS 18

Tempo di lettura: 2 minuti. Apple punta ad una sorta di Black Box per tutelare i dati degli utenti trattati con l’intelligenza artificiale

Pubblicato

in data

Tempo di lettura: 2 minuti.

Un report di The Information descrive le intenzioni di Apple di impiegare tecniche di elaborazione confidenziale per i dati utilizzati dalle applicazioni di intelligenza artificiale su dispositivi iOS che, in sostanza, si tratterebbe di creare una sorta di “black box” per l’elaborazione dei dati.

Normalmente, i servizi cloud crittografano i dati solo su disco, quando vengono archiviati. Tuttavia, per poter essere elaborati o trasformati sui server, i dati devono essere decriptati in memoria.

Elaborazione confidenziale: nessun accesso ai dati nemmeno per Apple

Con l’elaborazione confidenziale, i dati rimangono crittografati anche durante l’elaborazione sui server di Apple. Ciò significa che nemmeno gli stessi dipendenti Apple avrebbero accesso ai dati in chiaro.

Sembra che Apple stia lavorando a questa iniziativa già da almeno tre anni. Sebbene abbia un ruolo immediato nell’abilitare alcune funzionalità di intelligenza artificiale in iOS 18, Apple ha piani a lungo termine per questa tecnologia.

Maggiore privacy per gli utenti e più controllo per Apple

L’adozione dell’elaborazione confidenziale potrebbe offrire diversi vantaggi ad Apple:

  • Maggiore privacy per gli utenti: I dati personali rimangono crittografati durante l’elaborazione, riducendo al minimo il rischio di violazioni della privacy.
  • Maggiore controllo sui dati: Apple mantiene il pieno controllo sui dati durante l’elaborazione, rafforzando la propria posizione sulla privacy.

Ancora in fase di sviluppo

Sebbene le indiscrezioni indichino che l’elaborazione confidenziale è già in fase di sviluppo, non è ancora chiaro esattamente quali funzionalità di intelligenza artificiale di iOS 18 la sfrutteranno.

iMessage su iOS 18: in arrivo nuovi effetti per i messaggi di testo

Stando a un leak proveniente da 91mobiles, la prossima iterazione del sistema operativo mobile di Apple, iOS 18, introdurrà interessanti novità per l’applicazione di messaggistica proprietaria iMessage. Tra le feature più attese ci sono i nuovi effetti di testo.

Questi effetti dovrebbero aggiungere un tocco di personalità e vivacità alla comunicazione scritta. Ancora non si conoscono i dettagli specifici, ma è probabile che si tratti di animazioni o stili particolari che verranno applicati al testo durante l’invio o la ricezione di un messaggio. Immaginiamo, per esempio, la possibilità di inviare un messaggio di auguri con un effetto di testo scintillante oppure di sottolineare l’importanza di un messaggio facendolo apparire ingrandito e in grassetto.

Purtroppo, il leak non fornisce informazioni sul numero di effetti disponibili né su come potranno essere personalizzati o selezionati dagli utenti. Non è chiaro nemmeno se gli effetti saranno visibili solo su dispositivi aggiornati a iOS 18 oppure se potranno essere visualizzati anche su versioni precedenti del sistema operativo.

Maggiori dettagli su queste interessanti novità, come il black box, per iMessage verranno sicuramente rivelate da Apple, scopri le offerte su Amazon, stessa nei prossimi mesi, presumibilmente durante la WWDC (Worldwide Developers Conference) che si tiene annualmente a giugno.

Intelligenza Artificiale

Amazon prodotti AI Generative in Italia

Tempo di lettura: 2 minuti. Amazon estende le sue inserzioni di prodotti AI generative a Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito, migliorando le descrizioni

Pubblicato

in data

Tempo di lettura: 2 minuti.

Amazon sta ampliando la sua tecnologia di inserzioni generative AI per includere venditori in Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito. Questi strumenti, progettati per migliorare le inserzioni di prodotti generando descrizioni, titoli e dettagli associati, ora sono disponibili anche in questi mercati europei.

Dettagli del lancio

Questa estensione arriva nove mesi dopo che Amazon ha rivelato i suoi piani per introdurre la tecnologia AI generativa per i venditori. In precedenza, tali strumenti erano largamente limitati agli Stati Uniti, con un lancio silenzioso nel Regno Unito avvenuto all’inizio di questo mese. Secondo un post sul blog di Amazon, oltre 30.000 venditori stanno già utilizzando questi strumenti AI-enabled per le inserzioni.

I nuovi strumenti sono progettati per aiutare i venditori a elencare i prodotti più rapidamente. I venditori possono accedere alla pagina “Elenca i tuoi prodotti”, inserire parole chiave rilevanti che descrivono il prodotto e premere il pulsante “Crea” per formulare la base di una nuova inserzione. È anche possibile generare un’inserzione caricando una foto tramite la scheda “Immagine del prodotto”.

Funzionalità AI

L’AI di Amazon genera automaticamente un titolo del prodotto, punti elenco e una descrizione che il venditore può modificare se necessario. Tuttavia, data la propensione dei modelli di linguaggio su larga scala (LLM) a “allucinare”, Amazon raccomanda di rivedere attentamente il contenuto generato per garantire che sia corretto.

Amazon ha dichiarato nel suo forum britannico due settimane fa: “I nostri strumenti di intelligenza artificiale generativa stanno imparando e evolvendo costantemente. Stiamo sviluppando nuove capacità potenti per rendere le inserzioni generate più efficaci e rendere ancora più facile per te elencare i prodotti”.

Questioni di Regolamentazione

L’introduzione di qualsiasi forma di AI nei mercati europei solleva potenziali questioni regolamentari, specialmente riguardo al GDPR per la privacy dei dati e al Digital Services Act (DSA) per i rischi algoritmici. Amazon, designata come una Very Large Online Platform (VLOP), deve garantire la trasparenza nell’applicazione dell’AI. In passato, Amazon ha affrontato critiche dai regolatori dell’UE per l’uso improprio dei dati dei commercianti, e recentemente, i rivenditori del Regno Unito hanno intentato una causa da 1,1 miliardi di sterline contro Amazon per accuse simili.

Domande sui dati

La domanda cruciale è quale tipo di dati vengano utilizzati per addestrare questi LLM. Nella sua dichiarazione iniziale, Amazon ha fatto riferimento a “fonti di informazione diversificate”, ma i dettagli specifici non sono chiari. Robert Tekiela, VP di Amazon Selection and Catalog Systems, ha dichiarato che i modelli AI possono inferire informazioni sui prodotti attraverso fonti di informazioni diverse, conoscenza latente e ragionamento logico.

L’espansione delle inserzioni AI generative di Amazon in Europa rappresenta un significativo passo avanti per migliorare l’efficienza e la qualità delle inserzioni di prodotti. Tuttavia, resta da vedere come Amazon affronterà le sfide regolamentari e le questioni di privacy dei dati in questi nuovi mercati.

Prosegui la lettura

Intelligenza Artificiale

Claude 3.5 Sonnet: nuovo modello AI di Anthropic

Tempo di lettura: 2 minuti. Anthropic Claude 3.5 Sonnet: modello AI più veloce e intelligente, con nuove funzionalità come Artifacts per migliorare l’interazione e la produttività.

Pubblicato

in data

Tempo di lettura: 2 minuti.

Anthropic ha lanciato il suo modello AI più recente, Claude 3.5 Sonnet, che promette di essere il più intelligente, veloce e personale tra i modelli finora sviluppati. Questo nuovo modello è già disponibile per gli utenti di Claude sia sul web che su iOS, ed è anche accessibile agli sviluppatori.

Benchmark e prestazioni

Claude 3.5 Sonnet supera i suoi concorrenti, tra cui GPT-4o di OpenAI e Gemini 1.5 di Google, in una vasta gamma di compiti. Nei test di benchmark, Claude 3.5 Sonnet ha ottenuto punteggi superiori in sette su nove benchmark complessivi e in quattro su cinque benchmark di visione rispetto a GPT-4o, Gemini 1.5 Pro e Llama 3 400B di Meta.

BenchmarkClaude 3.5 SonnetGPT-4oGemini 1.5 ProLlama 3 400B
Overall (7/9)SuperioreInferioreInferioreInferiore
Vision (4/5)SuperioreInferioreInferioreInferiore

Funzionalità migliorate

Claude 3.5 Sonnet è progettato per eccellere in varie attività, tra cui:

  • Scrittura e traduzione di codice
  • Gestione di flussi di lavoro multistep
  • Interpretazione di grafici e tabelle
  • Trascrizione di testo da immagini

Inoltre, il modello è migliore nella comprensione dell’umorismo e può scrivere in modo più umano.

Nuova funzione: Artifacts

Anthropic ha introdotto una nuova funzione chiamata Artifacts, che permette agli utenti di interagire direttamente con i risultati delle richieste di Claude. Ad esempio, se si chiede al modello di progettare qualcosa, è possibile visualizzare e modificare il progetto direttamente nell’app. Questa funzione consente anche di modificare email e documenti creati da Claude senza doverli copiare in un editor di testo separato.

Visione a lungo termine

Artifacts sembra indicare la visione a lungo termine di Claude come strumento per le aziende per centralizzare in modo sicuro la loro conoscenza, documenti e lavoro in uno spazio condiviso. Questo approccio lo rende più simile a strumenti come Notion o Slack, piuttosto che a semplici chatbot come ChatGPT.

Evoluzione e concorrenza

L’evoluzione di Claude è stata rapida: il modello 3 Opus è stato lanciato a marzo e ora il 3.5 Sonnet già promette miglioramenti significativi. Questo ritmo di sviluppo riflette l’intensa competizione nel settore AI, con OpenAI e Google che rilasciano continuamente versioni migliorate dei loro modelli.

Claude 3.5 Sonnet rappresenta un passo avanti significativo per Anthropic, offrendo prestazioni avanzate e funzionalità migliorate rispetto ai suoi predecessori e concorrenti. Con il continuo sviluppo di nuove funzionalità come Artifacts, Claude sta diventando sempre più uno strumento versatile e potente, non solo per i consumatori ma anche per le aziende.

Prosegui la lettura

Intelligenza Artificiale

AI riconosce le emozioni degli Atleti: nuova scoperta del KIT

Tempo di lettura: 2 minuti. Ricercatori del KIT sviluppano un’AI capace di riconoscere le emozioni dei tennisti tramite il linguaggio del corpo, sollevando importanti questioni etiche.

Pubblicato

in data

Tempo di lettura: 2 minuti.

I ricercatori del Karlsruhe Institute of Technology (KIT) hanno sviluppato un modello di intelligenza artificiale (AI) in grado di riconoscere le emozioni degli atleti, in particolare dei giocatori di tennis, attraverso il loro linguaggio del corpo. Utilizzando reti neurali assistite da computer, i ricercatori del KIT e dell’Università di Duisburg-Essen hanno addestrato per la prima volta un modello AI con dati provenienti da partite reali. La loro ricerca, pubblicata sulla rivista Knowledge-Based Systems, dimostra che l’AI può valutare il linguaggio del corpo e le emozioni con un’accuratezza simile a quella umana, ma solleva anche questioni etiche.

Successo nel riconoscimento delle Emozioni

Il modello sviluppato può identificare gli stati affettivi con un’accuratezza del 68,9%, comparabile e talvolta superiore alle valutazioni fatte da osservatori umani e metodi automatizzati precedenti. La caratteristica unica dello studio è l’uso di scene reali invece di situazioni simulate per addestrare il sistema AI. I ricercatori hanno registrato sequenze video di 15 giocatori di tennis in un ambiente specifico, concentrandosi sul linguaggio del corpo mostrato quando un punto era vinto o perso. I segnali, come la testa abbassata, le braccia alzate in esultanza, la racchetta appesa e le differenze nella velocità di camminata, sono stati utilizzati per identificare gli stati affettivi dei giocatori.

Riconoscimento delle emozioni negative

La ricerca ha rivelato che sia gli algoritmi AI sia gli esseri umani riconoscono meglio le emozioni negative rispetto a quelle positive. Questo potrebbe essere dovuto al fatto che le emozioni negative sono espresse in modi più evidenti, e le teorie psicologiche suggeriscono che le persone sono evolutivamente meglio adattate a percepire espressioni emotive negative per risolvere rapidamente situazioni di conflitto.

Applicazioni e considerazioni Etiche

Lo studio prevede diverse applicazioni sportive per il riconoscimento affidabile delle emozioni, come il miglioramento dei metodi di allenamento, della dinamica di squadra e delle prestazioni, oltre alla prevenzione del burnout. Altri campi, tra cui sanità, istruzione, servizio clienti e sicurezza automobilistica, potrebbero beneficiare del rilevamento precoce e affidabile degli stati emotivi. Tuttavia, i potenziali rischi associati a questa tecnologia, in particolare quelli relativi alla privacy e all’uso improprio dei dati, devono essere considerati attentamente.

Sebbene questa tecnologia offra prospettive di benefici significativi, è essenziale chiarire le questioni etiche e legali prima della sua applicazione pratica. Il KIT ha aderito rigorosamente alle linee guida etiche esistenti e ai regolamenti sulla protezione dei dati, e sottolinea l’importanza di risolvere questi aspetti per le applicazioni future.

Prosegui la lettura

Facebook

CYBERSECURITY

Sicurezza Informatica11 ore fa

Rafel RAT: dallo spionaggio alle operazioni ransomware su Android

Tempo di lettura: 3 minuti. Scopri come Rafel RAT sta trasformando il panorama della sicurezza Android con tecniche avanzate di...

Sicurezza Informatica13 ore fa

CosmicSting: minaccia grave per i negozi Magento e Adobe Commerce

Tempo di lettura: 2 minuti. Scopri la minaccia di CosmicSting per i negozi Magento e Adobe Commerce, inclusi dettagli sulla...

Sicurezza Informatica15 ore fa

Project Naptime: gli LLM migliorano la difesa informatica?

Tempo di lettura: 2 minuti. Project Naptime di Google Project Zero esplora come i modelli di linguaggio possono migliorare la...

Sicurezza Informatica1 giorno fa

SquidLoader: malware evasivo che colpisce la Cina

Tempo di lettura: 2 minuti. SquidLoader, un malware altamente evasivo, prende di mira le organizzazioni cinesi con tecniche avanzate di...

Sicurezza Informatica2 giorni fa

Operazione di Probing DNS su scala globale: il caso Secshow

Tempo di lettura: 3 minuti. L'operazione Secshow rivela un probing DNS globale che sfrutta resolver aperti e amplificazione Cortex Xpanse

Sicurezza Informatica2 giorni fa

Morris II: malware auto-replicante che compromette assistenti Email con AI

Tempo di lettura: 2 minuti. Morris II, il malware auto-replicante che minaccia gli assistenti email GenAI, richiede misure di sicurezza...

Sicurezza Informatica3 giorni fa

Bug in Windows 10 e ONNX Phishing: ultime novità e minacce

Tempo di lettura: 2 minuti. Scopri il bug di Windows 10 che causa dialoghi "Apri con" e la nuova minaccia...

Sicurezza Informatica4 giorni fa

Compromissione PowerShell: nuove tecniche di attacco

Tempo di lettura: 2 minuti. Meta descrizione: Una nuova tecnica di attacco utilizza ingegneria sociale per indurre gli utenti a...

Sicurezza Informatica4 giorni fa

ASUS risolve vulnerabilità critica su 7 modelli di router

Tempo di lettura: 2 minuti. ASUS risolve una vulnerabilità critica di bypass dell'autenticazione su sette modelli di router, invitando gli...

Sicurezza Informatica5 giorni fa

Linux in sofferenza con due malware: TIKTAG e DISGOMOJI

Tempo di lettura: 3 minuti. Nuovi attacchi TIKTAG e malware DISGOMOJI minacciano la sicurezza di Google Chrome, sistemi Linux e...

Truffe recenti

fbi fbi
Sicurezza Informatica2 settimane fa

FBI legge Matrice Digitale? Avviso sulle truffe di lavoro Online

Tempo di lettura: 2 minuti. L'FBI segnala un aumento delle truffe lavoro da casa con pagamenti in criptovaluta, offrendo consigli...

Sicurezza Informatica3 settimane fa

Milano: operazione “Trust”, frodi informatiche e riciclaggio di criptovaluta

Tempo di lettura: 2 minuti. Scoperta un'organizzazione criminale transnazionale specializzata in frodi informatiche e riciclaggio di criptovaluta nell'operazione "Trust"

Inchieste3 settimane fa

Truffa lavoro Online: analisi metodo Mazarsiu e consigli

Tempo di lettura: 4 minuti. Mazarsiu e Temunao sono solo due portali di arrivo della truffa di lavoro online che...

Inchieste1 mese fa

Mazarsiu e Temunao: non solo truffa, ma un vero metodo

Tempo di lettura: 4 minuti. Le inchieste su Temunao e Marasiu hanno attivato tante segnalazioni alla redazione di persone che...

Pharmapiuit.com Pharmapiuit.com
Inchieste1 mese fa

Pharmapiuit.com : sito truffa online dal 2023

Tempo di lettura: 2 minuti. Pharmapiuit.com è l'ultimo sito truffa ancora online di una serie di portali che promettono forti...

Temunao.Top Temunao.Top
Inchieste1 mese fa

Temunao.Top: altro sito truffa che promette lavoro OnLine

Tempo di lettura: 2 minuti. Temunao.top è l'ennesimo sito web truffa che promette un premio finale a coloro che effettuano...

Inchieste1 mese fa

Attenti a Mazarsiu.com : offerta lavoro truffa da piattaforma Adecco

Tempo di lettura: 2 minuti. Dalla piattaforma Adecco ad un sito che offre lavoro attraverso le Google Ads: è la...

Sicurezza Informatica1 mese fa

BogusBazaar falsi e-commerce usati per una truffa da 50 milioni

Tempo di lettura: 2 minuti. Oltre 850,000 persone sono state ingannate da una rete di 75,000 falsi negozi online, con...

Sicurezza Informatica1 mese fa

Truffatori austriaci scappano dagli investitori, ma non dalla legge

Tempo di lettura: 2 minuti. Le forze dell'ordine hanno smascherato e arrestato un gruppo di truffatori austriaci dietro una frode...

Shein Shein
Truffe online2 mesi fa

Truffa dei buoni SHEIN da 300 euro, scopri come proteggerti

Tempo di lettura: < 1 minuto. La truffa dei buoni SHEIN da 300 euro sta facendo nuovamente vittime in Italia,...

Tech

Smartphone8 ore fa

Samsung Galaxy S24 Ultra Titanium Yellow disponibile in India

Tempo di lettura: 2 minuti. Samsung Galaxy S24 Ultra in Titanium Yellow ora in India con specifiche avanzate e prezzo...

HarmonyOS Next HarmonyOS Next
Tech10 ore fa

Huawei Developer Conference 2024: novità e HarmonyOS NEXT Beta

Tempo di lettura: 3 minuti. Huawei annuncia HarmonyOS NEXT e le applicazioni native Hongmeng alla Developer Conference 2024: più sicurezza...

Smartphone12 ore fa

Oppo Reno 11A: lancio e specifiche

Tempo di lettura: 2 minuti. Oppo Reno 11A con chipset Dimensity 7050, fotocamera da 64MP e batteria da 5000mAh. Specifiche...

Smartphone12 ore fa

Serie Redmi K80: aggiornamenti chiave visibili

Tempo di lettura: 3 minuti. Xiaomi Redmi K80, novità dai processori avanzati agli schermi 2K, alla batteria migliorata e alle...

Smartphone12 ore fa

Ulefone Armor 26 Ultra: test della batteria e ricarica veloce

Tempo di lettura: 2 minuti. Scopri il nuovo Ulefone Armor 26 Ultra con batteria da 15600mAh e ricarica flash da...

Smartphone13 ore fa

Redmi 14C e 13 5G: lancio globale imminente

Tempo di lettura: 4 minuti. Scopri le specifiche e la data di lancio del Xiaomi Redmi 13 5G, con dettagli...

Smartphone14 ore fa

Samsung Galaxy S25: ultime su Snapdragon e Fotocamera Ultra

Tempo di lettura: 2 minuti. Samsung Galaxy S25 potrebbe utilizzare solo processori Snapdragon, e nuovi sensori ultrawide e teleobiettivo fotocamere...

Tech15 ore fa

Tor Browser 13.5: novità Android, Desktop e Bridges

Tempo di lettura: 3 minuti. Tor Browser 13.5: miglioramenti per Android e desktop, nuova esperienza di connessione e aggiornamenti delle...

Tech15 ore fa

Come bloccare e nascondere App su iPhone con iOS 18?

Tempo di lettura: 2 minuti. Scopri come bloccare e nascondere app su iPhone con iOS 18 utilizzando Face ID e...

Smartphone15 ore fa

Aggiornamenti di sicurezza Galaxy S21 FE e A55

Tempo di lettura: 2 minuti. Samsung rilascia gli aggiornamenti di sicurezza di giugno 2024 per Galaxy S21 FE e di...

Tendenza