Connect with us

Economia

Che cos’è la DeFi? Scopriamo i protocolli DeFi più popolari

Tempo di lettura: 4 minuti. In sintesi, i numerosi vantaggi della finanza decentralizzata includono l’anonimato, la privacy e un migliore controllo sui propri beni. Con il tempo, i numerosi casi d’uso della DeFi non potranno che crescere di numero.

Pubblicato

in data

Tempo di lettura: 4 minuti.

Dalla nascita del Bitcoin nel 2009, il concetto di finanza decentralizzata o DeFi è nato lentamente. A partire dal 2022, il mercato globale delle criptovalute della DeFi sfiorerà i 48 miliardi di dollari. Se siete nuovi nel mondo delle criptovalute, potreste non essere a conoscenza del concetto di finanza decentralizzata. In questo articolo vi illustreremo rapidamente la nozione di DeFi e vi parleremo di alcuni dei protocolli DeFi più popolari in cui potete investire oggi.

Cos’è la DeFi?

La DeFi è un sistema finanziario globale e aperto progettato per stare al passo con l’era digitale. Si tratta di una nuova tecnologia finanziaria basata su libri contabili distribuiti sicuri, simili a quelli utilizzati dalle criptovalute. La DeFi consiste principalmente in servizi e prodotti finanziari forniti su blockchain pubbliche, principalmente Ethereum. Si tratta di una valida alternativa a un sistema opaco e strettamente controllato, tenuto insieme da infrastrutture e processi vecchi di decenni. Al momento, le applicazioni DeFi disponibili, come i prestiti decentralizzati e le assicurazioni, sono essenzialmente rappresentazioni virtuali delle stesse applicazioni fiat, con l’ulteriore vantaggio di essere decentralizzate e di lasciare agli utenti un maggiore controllo sui propri fondi. La DeFi espande la premessa di base del Bitcoin, creando un’intera alternativa digitale a Wall Street senza i costi associati (si pensi alle torri degli uffici, alle sale di negoziazione, agli stipendi dei banchieri). Con la DeFi i mercati sono sempre aperti. Inoltre, non ci sono autorità centralizzate a bloccare i pagamenti. Non vi sarà negato l’accesso a nulla. Servizi che prima erano lenti e vulnerabili all’errore umano ora sono automatici e più sicuri, grazie a un codice che chiunque può ispezionare e controllare.

Come funziona la DeFi?

La finanza decentralizzata utilizza la stessa tecnologia blockchain delle criptovalute. Con la DeFi è possibile guadagnare interessi, prendere in prestito, prestare, acquistare assicurazioni, negoziare derivati, scambiare beni e fare una serie di altre cose. Nel sistema finanziario tradizionale, per inviare o ricevere denaro sono necessari intermediari come le banche o le borse. I protocolli DeFi sostituiscono questi intermediari. Le persone scambiano direttamente tra loro invece di passare attraverso banche e borse, con contratti intelligenti basati sulla blockchain che fanno il lavoro di fare mercati, regolare gli scambi e garantire che l’intero processo sia equo e affidabile. La DeFi elimina le elevate commissioni applicate dalle banche e da altre istituzioni finanziarie per l’utilizzo dei loro servizi. Gli individui conservano invece il loro denaro in un portafoglio digitale sicuro, possono trasferire fondi in pochi minuti e possono utilizzare la DeFi da qualsiasi luogo, semplicemente con una connessione a Internet e uno smartphone. Ad esempio, i sistemi P2P (peer-to-peer) possono soddisfare le esigenze di prestito di un individuo nella DeFi: un algoritmo abbinerà i mutuatari con i prestatori e verrà emesso un prestito. In particolare, i pagamenti P2P nella DeFi sono effettuati attraverso un’applicazione decentralizzata o DApp.

Protocolli DeFi più diffusi

Ora che sappiamo cos’è la finanza decentralizzata, diamo un’occhiata ad alcuni dei protocolli DeFi più popolari oggi disponibili.

MakerDAO

MakerDAO è emerso come uno dei progetti di punta del movimento DeFi. MakerDAO è un’organizzazione peer-to-peer costruita sulla rete Ethereum che consente alle persone di prestare e prendere in prestito criptovalute. Decentralized Autonomous Organization è un altro nome per un’organizzazione peer-to-peer (DAO). Ha sviluppato un protocollo che consente a chiunque abbia ETH e un portafoglio MetaMask di prestare denaro sotto forma di una stablecoin chiamata DAI. Il protocollo Maker utilizza gli smart contract di Ethereum per automatizzare la collateralizzazione e il prestito di DAI, tra le altre cose. Ad esempio, quando la garanzia per uno specifico prestito scende di valore significativamente al di sotto dell’importo del prestito in DAI, il prestito viene liquidato. Di conseguenza, la piattaforma può vendere il collaterale per pagare i prestiti DAI, nonché le commissioni e le penali. Si può notare come la liquidità e la minaccia di liquidazione garantiscano la stabilità dei prestiti e dei mutui su blockchain. MakerDAO ha essenzialmente adattato il modello di banca centrale alla blockchain e ha delegato la governance a una rete di titolari di token (titolari di MKR).

Che cos’è Maker (MKR)?

Aave

Aave è un protocollo DeFi open-source per il prestito di criptovalute. Aave è un esempio notevole di soluzione DeFi progettata per aiutare gli utenti a prestare, prendere in prestito e guadagnare interessi sulle criptovalute senza l’uso di intermediari. Aave consente agli utenti di creare pool di prestiti. I mutuatari di Aave devono depositare token di criptovaluta come garanzia per il prestito e gli utenti possono prendere in prestito solo fino al valore della loro garanzia. Il protocollo utilizza una DAO, o organizzazione autonoma decentralizzata. In altre parole, Aave è gestita e governata dalle persone che possiedono i token AAVE e votano con essi. La criptovaluta AAVE offre diversi vantaggi ai titolari. I mutuatari che utilizzano AAVE come garanzia ricevono anche una riduzione delle commissioni di prestito. Alcuni prestiti, noti come “prestiti lampo”, possono essere emessi e regolati istantaneamente.

Che cos’è Aave (AAVE): specializzata in prestiti “fantasma”

Uniswap

Una delle piattaforme centrali dell’attuale ecosistema DeFi, lo scambio di criptovalute decentralizzato, o DEX, è esemplificato da Uniswap. Dopo il lancio nel novembre 2018, è stata una delle prime applicazioni di finanza decentralizzata (o DeFi) a ottenere una trazione significativa su Ethereum. I DEX cercano di risolvere molti dei problemi che affliggono le loro controparti centralizzate, come il rischio di hacking, la cattiva gestione e le commissioni arbitrarie. Si tratta, più precisamente, di un protocollo di liquidità automatizzato. Gli utenti non hanno bisogno di un libro degli ordini o di una parte centralizzata per fare trading. Uniswap consente agli utenti di negoziare senza l’uso di intermediari, con un conseguente alto grado di decentralizzazione e resistenza alla censura. Inoltre, Uniswap è completamente open source. Ciò significa che chiunque può copiare il codice sottostante della piattaforma e utilizzarlo per costruire i propri scambi decentralizzati.

Uniswap, da market maker a token di criptovalute


Economia

Nvidia e l’ascesa nell’era dell’Intelligenza Artificiale

Tempo di lettura: < 1 minuto. Nvidia raggiunge i 2 trilioni di dollari di capitalizzazione, mentre investe in robotica avanzata con Bezos, OpenAI e Microsoft.

Pubblicato

in data

NVIDIA logo
Tempo di lettura: < 1 minuto.

Nvidia si è affermata come una delle aziende più preziose al mondo, raggiungendo una capitalizzazione di mercato di 2 trilioni di dollari grazie alla crescente domanda di chip per l’intelligenza artificiale (IA). La sua ascesa è sostenuta da innovazioni nel campo dell’IA che hanno ampliato l’utilizzo dei suoi chip oltre il gaming, abbracciando settori come l’automotive, le telecomunicazioni e l’analisi dei dati aziendali.

Collaborazioni e Investimenti Strategici

Parallelamente, Nvidia, insieme a nomi di spicco come Jeff Bezos, OpenAI e Microsoft, sta investendo in startup innovative come Figure AI, che si dedica allo sviluppo di robot umanoidi. Questi investimenti indicano una corsa per esplorare nuove applicazioni dell’IA, dimostrando l’impegno di Nvidia non solo come produttore di chip, ma anche come attore chiave nell’ecosistema tecnologico più ampio.

Implicazioni e Prospettive

L’espansione di Nvidia nell’IA e la collaborazione con altre grandi aziende tecnologiche delineano un futuro in cui l’intelligenza artificiale sarà sempre più integrata in vari aspetti della vita quotidiana e dell’economia. Questa tendenza sottolinea l’importanza di monitorare l’evoluzione dell’IA e il suo impatto sul mondo degli affari e oltre.

Prosegui la lettura

Economia

Leadership di Samsung nei processori a 1.4nm minacciata da Intel

Tempo di lettura: 2 minuti. Intel sfida la leadership di Samsung nel processo di fabbricazione a 1.4nm, con piani ambiziosi che potrebbero minacciarne la posizione

Pubblicato

in data

samsung fonderia
Tempo di lettura: 2 minuti.

Intel sta rientrando nel settore delle fonderie e sta facendo investimenti significativi per competere con giganti del settore come TSMC e Samsung. Samsung, che già affronta la dominanza di TSMC nel segmento della produzione di chip su contratto, ora deve anche guardarsi le spalle da Intel.

Samsung ha cercato di accelerare la commercializzazione di processi di produzione di chip altamente avanzati per superare TSMC. L’azienda aveva precedentemente confermato che il suo processo di fabbricazione a 1.4nm sarebbe stato pronto entro il 2027. Sembra che Intel potrebbe essere pronta a quel punto a dare una seria concorrenza a Samsung.

Sfide per Samsung nel Business delle Fonderie

Intel ha annunciato che inizierà a produrre chip con il processo all’avanguardia a 1.4nm nei prossimi anni. L’annuncio è stato fatto durante il primo evento di fonderia di Intel, dove il CEO Pat Gelsinger ha presentato per la prima volta Intel 14A, il nome dell’azienda per il suo processo a 1.4nm.

Mentre Samsung e TSMC hanno entrambi iniziato a produrre chip con il processo a 3nm, Intel è attualmente al 5nm e sta cercando di iniziare la produzione a 2nm insieme ad entrambi gli incumbenti entro il 2025. Il produttore di chip statunitense, pur avendo iniziato tardi nel settore delle fonderie, spera che una maggiore attenzione sui processi avanzati lo aiuti a colmare il divario.

Samsung prevede di commercializzare chip a 1.4nm entro il 2027, mentre TSMC punta al 2027-2028. Anche Intel potrebbe mirare a rilasciare i suoi chip nello stesso periodo. Attualmente TSMC detiene quasi il 60% del mercato della produzione di chip su contratto, mentre Samsung è al secondo posto con il 13% del mercato.

Intel sta già attirando grandi clienti; Microsoft è diventata il suo primo cliente di fonderia scegliendo il processo a 1.8nm di Intel per la produzione di chip. Il CEO di Intel ha ribadito l’obiettivo dell’azienda di diventare la seconda più grande fonderia al mondo entro il 2030. Questo conferma che Intel mira a superare Samsung nel mercato, il che potrebbe complicare i piani di Samsung di espandere la sua quota di mercato.

Prosegui la lettura

Economia

Meta e Microsoft sollecitano UE a rigettare i nuovi termini dell’App Store di Apple

Pubblicato

in data

Tempo di lettura: 2 minuti.

Meta e Microsoft hanno espresso preoccupazioni riguardo ai nuovi termini dell’App Store di Apple, sollecitando l’Unione Europea a respingerli. Questi termini, introdotti con iOS 17.4, permettono agli sviluppatori di vendere le loro app al di fuori dell’App Store ufficiale di Apple e di optare per termini alternativi all’interno dello store. Tuttavia, le condizioni imposte da Apple sono state criticate per essere ostiche e proibitive, tanto da essere descritte come una forma di “compliance maliziosa” con il Digital Markets Act dell’UE.

I Nuovi Termini dell’App Store di Apple

Sebbene le modifiche introdotte da Apple consentano teoricamente agli sviluppatori di commercializzare le loro app al di fuori dell’App Store, le condizioni annesse rendono questa opzione poco vantaggiosa. Apple continuerebbe a percepire una commissione del 27% sulle vendite esterne all’App Store e proporrebbe termini alternativi agli sviluppatori europei, inclusa una tassa di €0,50 per installazione all’anno, che risulterebbe impraticabile per molte app, in particolare quelle gratuite.

La risposta di Meta e Microsoft

Sia Meta che Microsoft hanno espresso pubblicamente la loro opposizione ai nuovi termini dell’App Store. Microsoft ha sottolineato che la nuova politica di Apple rappresenta un passo nella direzione sbagliata, limitando l’apertura delle piattaforme e la concorrenza. D’altra parte, Mark Zuckerberg di Meta ha suggerito che le condizioni proposte da Apple sono così gravose da essere incompatibili con l’intento della regolamentazione dell’UE, rendendo difficile per qualsiasi sviluppatore, inclusa Meta, adottare gli store alternativi proposti da Apple.

Lobbying presso l’UE

Entrambe le aziende stanno facendo pressione sull’UE affinché rifiuti la risposta di Apple e richieda termini migliori per gli sviluppatori. Secondo il Financial Times, Meta e Microsoft desiderano che i regolatori europei ottengano ulteriori concessioni da Apple per aprire maggiormente il software mobile iOS ai concorrenti.

Chiamata all’azione per gli sviluppatori

Damien Geradin, un avvocato che rappresenta gli sviluppatori critici nei confronti di Apple, ha esortato anche i piccoli sviluppatori a far sentire la loro voce presso l’UE. Geradin ha evidenziato la rapida consapevolezza degli sviluppatori riguardo le limitazioni imposte dai nuovi termini di Apple e l’efficacia limitata del DMA nell’apportare cambiamenti significativi.

Prossimi Passi

L’UE deve ancora decidere se i nuovi termini di Apple siano sufficienti per conformarsi al DMA e sta cercando il parere degli sviluppatori per aiutare a raggiungere una conclusione. Molte persone ritengono che la decisione sarà contraria ad Apple, che potrebbe affrontare notevoli multe per non conformità, ma è più probabile che l’UE rifiuti formalmente i termini proposti e richieda nuove proposte dall’azienda di Cupertino.

Prosegui la lettura

Facebook

CYBERSECURITY

CISA CISA
Notizie14 ore fa

CISA rafforza la Sicurezza dei Sistemi di Controllo Industriale e mitiga CVE-2024-1709

Tempo di lettura: 2 minuti. CISA rilascia un advisory sui sistemi di controllo industriale e aggiunge la vulnerabilità CVE-2024-1709 di...

lockbit boeing lockbit boeing
Notizie2 giorni fa

Sventato l’Encryptor LockBit 4.0, arrestati padre e figlio in Ucraina

Tempo di lettura: < 1 minuto. Arresti in Ucraina e rivelazione di LockBit-NG-Dev segnano successi contro il ransomware LockBit.

Joomla logo Joomla logo
Notizie2 giorni fa

Joomla risolve vulnerabilità XSS che potrebbero esporre i siti a attacchi RCE

Tempo di lettura: 2 minuti. Joomla affronta cinque vulnerabilità XSS che potrebbero consentire attacchi RCE, con correzioni disponibili nelle versioni...

Notizie2 giorni fa

Microsoft espande le capacità di Log gratuite dopo il breach di maggio

Tempo di lettura: 2 minuti. Microsoft amplia le funzionalità di log gratuite dopo un breach di Exchange Online, garantendo a...

Sony Playstation Passkey Sony Playstation Passkey
Notizie2 giorni fa

Sony introduce il supporto per le Passkey negli account PlayStation

Tempo di lettura: < 1 minuto. Sony annuncia il supporto per le passkey negli account PlayStation, offrendo un accesso più...

Notizie3 giorni fa

Misure di Sicurezza Critiche per i Sistemi Idrici e ICS da CISA e Mozilla

Tempo di lettura: < 1 minuto. CISA, EPA e FBI offrono consigli per la sicurezza dei sistemi idrici, mentre CISA...

Server Redis Server Redis
Notizie3 giorni fa

Migo: il nuovo malware che compromette i server Redis

Tempo di lettura: 2 minuti. Il malware Migo compromette i server Redis disabilitando le funzionalità di sicurezza e facilitando attività...

Notizie3 giorni fa

Sicurezza quantistica su Apple iMessage: PQ3 arriva con iOS 17.4

Tempo di lettura: 2 minuti. Apple lancia in iOS 17.4 una crittorgrafia di sicurezza in iMessage che può resistere agli...

NSO Group: cambia proprietario NSO Group: cambia proprietario
Notizie4 giorni fa

NSO Group è capace di estrarre dati dagli smartphone senza l’interazione della vittima

Tempo di lettura: 2 minuti. La nota azienda israeliana di spyware commerciale NSO Group è stata recentemente al centro dell’attenzione...

Playstation Portal Hackerato da ingegneri di Google Playstation Portal Hackerato da ingegneri di Google
Notizie4 giorni fa

Il PlayStation Portal di Sony hackerato da ingegneri di Google

Tempo di lettura: < 1 minuto. Ingegneri di Google hanno hackerato il PlayStation Portal di Sony per eseguire giochi PSP...

Truffe recenti

dimarcoutletfirenze sito truffa dimarcoutletfirenze sito truffa
Inchieste5 giorni fa

Truffa dimarcoutletfirenze.com: merce contraffatta e diversi dalle prenotazioni

Tempo di lettura: 2 minuti. La segnalazione alla redazione di dimarcoutletfirenze.com si è rivelata puntuale perchè dalle analisi svolte è...

sec etf bitcoin sec etf bitcoin
Economia2 mesi fa

No, la SEC non ha approvato ETF del Bitcoin. Ecco perchè

Tempo di lettura: 3 minuti. Il mondo delle criptovalute ha recentemente assistito a un evento senza precedenti: l’account Twitter ufficiale...

Notizie2 mesi fa

Europol mostra gli schemi di fronde online nel suo rapporto

Tempo di lettura: 2 minuti. Europol’s spotlight report on online fraud evidenzia che i sistemi di frode online rappresentano una grave...

Notizie3 mesi fa

Polizia Postale: attenzione alla truffa dei biglietti ferroviari falsi

Tempo di lettura: < 1 minuto. Gli investigatori della Polizia Postale hanno recentemente individuato una nuova truffa online che prende...

app ledger falsa app ledger falsa
Notizie4 mesi fa

App Falsa di Ledger Ruba Criptovalute

Tempo di lettura: 2 minuti. Un'app Ledger Live falsa nel Microsoft Store ha rubato 768.000 dollari in criptovalute, sollevando dubbi...

keepass pubblicità malevola keepass pubblicità malevola
Notizie4 mesi fa

Google: pubblicità malevole che indirizzano a falso sito di Keepass

Tempo di lettura: 2 minuti. Google ospita una pubblicità malevola che indirizza gli utenti a un falso sito di Keepass,...

Notizie4 mesi fa

Nuova tattica per la truffa dell’aggiornamento del browser

Tempo di lettura: 2 minuti. La truffa dell'aggiornamento del browser si rinnova, con i criminali che ora ospitano file dannosi...

Notizie5 mesi fa

Oltre 17.000 siti WordPress compromessi negli attacchi di Balada Injector

Tempo di lettura: 2 minuti. La campagna di hacking Balada Injector ha compromesso oltre 17.000 siti WordPress sfruttando vulnerabilità nei...

Truffe online5 mesi fa

ChatGPT cerca di ingannare cuori solitari appassionati di AI

Tempo di lettura: < 1 minuto. La truffa LoveGPT rappresenta una nuova minaccia nel mondo degli appuntamenti online, sfruttando l'AI...

Notizie5 mesi fa

Nuovo avviso della Polizia Postale: attenzione allo “Spoofing telefonico”

Tempo di lettura: 2 minuti. Attenzione ai tentativi di truffa tramite "Spoofing telefonico": la Polizia Postale avvisa e fornisce consigli...

Tendenza